menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Samuele Papi torna falconarese: a luglio in piazza la cerimonia

Al Fenomeno del volley la cittadinanza onoraria. Il riconoscimento sarà conferito alla corsa Nonno&Nipote

Dalla pista di pattinaggio, oggi piazza Catalani, alla vasche in centro città su e giù per via Bixio, ai parquet più acclamati del volley nazionale e mondiale. E ritorno. Samuele Papi torna a essere un cittadino di Falconara. Cittadinanza onoraria visto che il campione di pallavolo non è più residente da anni. Come deciso dal consiglio comunale all’unanimità su proposta del Gruppo Amici per lo Sport (Gas) che ha inviato una richiesta in Comune nei mesi scorsi. Istanza che viene approvata con il sì di maggioranza e opposizione, segno che tra tante diatribe politiche il nome di Papi è un nome che unisce.

Una carriera costellata di trionfi chiusa quest’anno alla tenera età di 44 anni. Uno degli ultimi alfieri della grande scuola di pallavolo falconarese.  Di quella stagione, rimpianta dai più e terminata con la fallimentare decisione di trasferire il titolo sportivo ad Ancona, restano in attività solo Emanuele Birarelli, Dore Della Lunga e Andrea Bari. A Papi, ribattezzato “Il Fenomeno”, è stato riconosciuto come testimone di amore per il volley e di valori positivi ed testimonial del nome di Falconara nel mondo. Il conferimento della cittadinanza avverrà a luglio, in piazza Mazzini, durante la corsa Nonno&Nipote.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rione Pinocchio, perché si chiama così? (La statua non c’entra)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento