rotate-mobile
Sport Palombare

Dolphins, l'under 18 vince a Roma contro i Grizzlies

La vittoria è arrivata con un'ottima terza frazione di gioco, adesso l'8 gennaio ai quarti di finale, ancora i Guelfi Firenze

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Tornano alla vittoria gli under 18 dei GLS Dolphins Ancona che chiudono in bellezza la regular season 2021. Domenica, corsari a Roma contro i Grizzlies. Un 6-30 frutto di uno straordinario terzo quarto dove la squadra è stata implacabile sotto ogni aspetto. Una partita che riporta ottimismo e buon umore dopo la batosta di Firenze che, ironia della sorte, sarà l’avversaria dei Dolphins ai playoff, l’8 gennaio alle ore 18 al Guelfi Sport Center. Sul piano del gioco e del divertimento il primo tempo è stato la fotocopia di quanto visto a Firenze contro i Guelfi. Entrambi gli attacchi capaci di portare pochi colpi alle difese avversarie e queste ultime sempre leste a spegnere ogni velleità. Nonostante ciò, queste ultime hanno pagato l’unico errore commesso e così si è andati al riposo sul 6 a 6 con tutti i punti realizzati nella seconda frazione di gioco. Prima Lorenzo Cilla ha mandato in touchdown Jacopo Bindini dando il vantaggio ai Dolphins. Poi, al drive successivo, il quarterback Lorenzo D’Andrea ha trovato Filippo Testa per il 6 a 6. Ma è nel terzo quarto che i Dolphins han dato il meglio di sé, come già detto. Al primo drive del secondo tempo Leonardo Albanese ricopre un fumble riconsegnando la palla all’attacco. Qua è bravo Tomas Bonci a correre in end zone per il 6 a 12 che diventa 6 a 14 con la corsa da due punti di Cilla. Il successivo gioco Grizzlies non sortisce effetti e così i Dolphins capitalizzano la propria occasione. Questa volta Cilla serve Samuele Brunetti per il 6 a 20 che una corsa di Bonci trasforma poi in 6 a 22. Infine Bonci corre per il 6 a 28 Che Cilla porta sul 6-30 sempre con una giocata da due punti. L’ultimo quarto è stato invece utile ad entrambi gli allenatori per dare spazio a chi ha giocato meno nel corso della stagione. Si segnalano inoltre nel corso della partita ben quattro intercetti della difesa delfina, ad opera di Francesco Gianfelici, Jacopo Bindini, Germano Capponi e Francesco Erba. Soddisfatto il coach dei Dolphins Andrea Polenta: «Sono molto contento perché vincere fa sempre piacere. Ed accedere ai playoff dopo una vittoria è senza dubbio meglio che farlo dopo una sconfitta. Sono anche contento che acciacchi a parte nessuno delle due squadre è uscito infortunato dal terreno di gioco». Come mai l’attacco si è svegliato all’improvviso al terzo quarto dopo un primo tempo in ombra?. «Ritengo sia sempre un problema di testa. Le scorie della partita coi Guelfi si sono fatte sentire. Poi ci siamo sbloccati. Non siamo più stati contratti e imballati. Ed i risultati si sono visti. La difesa invece ha sempre fatto bene». Adesso ancora i Guelfi che ci hanno sconfitto due volte su due nella regular season. «So bene che tutti i pronostici ci danno per sfavoriti ma se mi sentissi già battuto eviterei anche di fare la trasferta. Li abbiamo affrontati due volte e dobbiamo assolutamente capitalizzare quanto imparato in queste occasioni per giocare al meglio la nostra partita. Poi come sempre sarà il campo a decidere chi meriterà la semifinale». Antonio Bomba (Responsabile Comunicazione GLS Dolphins Ancona)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dolphins, l'under 18 vince a Roma contro i Grizzlies

AnconaToday è in caricamento