rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Sport Palombare

Dolphins, attesi alla prova contro gli imbattuti Seamen

Sabato al Vigorelli lo scoglio più arduo, tra infortuni, abbandoni e defezioni di ogni sorta

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Dopo due settimane di sosta tornano in campo i GLS Dolphins Ancona. E lo faranno nel palcoscenico più suggestivo di tutti contro l’avversario più ostico di tutti. Sabato alle ore 18, i dorici saranno ospiti degli imbattuti Seamen Milano al Vigorelli. L’impegno è quantomai proibitivo ed i pronostici pendono tutti in favore dei marinai di Milano. Ma i Dolphins faranno di tutto per ben figurare e dire la loro dal primo all’ultimo minuto di gioco. «Ho letto che i Seamen Milano -spiega ironicamente l’head coach Roberto Rotelli- dal prossimo anno parteciperanno al campionato ELF. È da una settimana che pertanto vado a dire ai miei ragazzi che questa potrebbe essere la nostra ultima chance per poterli battere.

Tornando invece seri siamo ben consci di quanto sia arduo l’impegno. I Seamen non hanno difetti, falle o punti deboli. Sono lunghi in ogni ruolo con elementi sempre di qualità. Detto questo noi cercheremo di fare la nostra buona partita e sono certo che anche loro non ci sottovaluteranno. Vogliamo dire la nostra». Chi sono i loro import player? «Luke Zahradka, il quarterback oriundo. Fu portato in Italia da noi sette anni fa. Adesso è campione d’Europa e guida da tempo l’attacco dei Seamen. Poi il ricevitore Markell Castle che si sta rivelando un fuoriclasse nel suo ruolo viste le mani sicure e le sue movenze. Ed infine Adkin Aguirre. Una safety bravissima e di cui secondo me si parla troppo poco. Un buon metronomo che sa sempre mettere ordine in campo». In generale è impossibile come detto trovare punti deboli nei Seamen, ma in quale ruolo eccellono più degli altri? «La Batteria dei ricevitori è di livello assoluto. Idem secondo me i defensive back». E nei Dolphins? Come ci presentiamo all’impegno? «Tra infortuni, ritiri ed impegni vari di sorta ci presentiamo davvero corti in diversi ruoli. Ma si farà di necessità virtù e si andrà con ciò che si ha. Chi c’è darà il massimo». La partita come sempre sarà visibile a pagamento e in streaming sulla piattaforma Elevensports.com (FOTO GERMANO CAPPONI) (Antonio Bomba) (Responsabile Comunicazione GLS Dolphins Ancona)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dolphins, attesi alla prova contro gli imbattuti Seamen

AnconaToday è in caricamento