Sport

Football americano, viaggio all'inferno e ritorno per i Dolphins: battuti i Marines Lazio

Quella di domenica è stata tutto fuorchè una bella partita per i GLS Dolphins apparsi contratti ed imprecisi sia in attacco che in difesa

Le immagini del match

Viaggio all’inferno e ritorno per i GLS Dolphins Ancona che vincono superando i mai domi Marines Lazio al termine di una gara al cardiopalma che ha tenuto con il fiato sospeso il pubblico del Mandela.
Iniziamo dalla fine: mancano 80 secondi al sipario e gli ospiti laziali conducono per 27 a 26. Palla in mano ai GLS sulle proprie 40 yds. La tensione è palpabile, siamo alle azioni decisive quelle del “do or die”. Il qb dei dorici Kasdorf lancia una traccia corta per Ruggio che completa ed esce dal campo fermando il cronometro. 73 secondi. L’attacco dorico non brilla e Kasdorf non trovando compagni liberi prova una corsa verso la luce del primo down. La difesa romana blocca la corsa. 62 secondi alla fine e su uno schema profondo chiamato da coach Alpini salta la copertura dei Marines e Marchini si trova in un uno contro uno con il proprio marcatore: la specialità della casa. “Iron Mike” trova la maniglia del missile di Kasdorf e cavalca oltre la linea dei sogni. E’ il touch down della vittoria. Esplode il Mandela. La trasformazione non riesce ed i Marines con 60 secondi a cronometro provano l’impresa. La difesa GLS di capitan Soltana gioca il drive perfetto coronato nel disperato quarto down degli ospiti con il terzo sack di Evangelisti che manda i titoli di coda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Football americano, viaggio all'inferno e ritorno per i Dolphins: battuti i Marines Lazio

AnconaToday è in caricamento