Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Atletica: dal cross alle maratone i runners della Bracaccini

Quest'ultimo week end sportivo appena trascorso, caratterizzato da importanti gare su strada , corse campestri Nazionali e Maratone Internazionali, ha visto impegnati un nutrito gruppo di runners dell'Atletica Amatori Osimo Bracaccini

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Quest'ultimo week end sportivo appena trascorso, caratterizzato da importanti gare su strada , corse campestri Nazionali e Maratone Internazionali, ha visto impegnati un nutrito gruppo di runners dell'Atletica Amatori Osimo Bracaccini.

In vista del prossimo campionato Europeo di corsa campestre che si terrà il prossimo mese di Dicembre in Bulgaria è iniziata la stagione dei cross nazionali.

Dopo la prima, delle tre previste prove nazionali svoltasi a Trieste, finalizzate a comporre le squadre azzurre che parteciperanno alla rassegna continentale, domenica scorsa a Volpiano in Piemonte, si è svolta la X edizione del Cross della Volpe.

A questo cross Piemontese, che ha visto il successo dell'atleta portacolori dell'Esercito Marouan Razine, vi hanno preso parte il tecnico-atleta Massimiliano Strappato, Lorenzo Lana e Luca Marconi dell'Atletica Amatori Osimo Bracaccini.

Massimiliano Strappato esperto atleta nella corsa sui prati, dopo i primi coincitati 500 metri della partenza ha impostato la sua gara su di un ritmo sostenibile, per poi nella parte centrale spingere e recuperare posizioni su posizioni che gli hanno permesso di classificarsi 21° Assoluto, e 10° nella categoria Senior. Il suo compagno di squadra lo Junior Lorenzo Lana, che per le sue caratteristiche predilige i fondi asfaltati e non erbosi, si è piazzato 46° assoluto e 32° nella sua categoria, seguito dall'altro Junior Luca Marconi giunto 63° assoluto e 38° di categoria.

Collegato a questo importante avvenimento il 3° Trial della Volpe, una gara atipica disputatasi sulla distanza di 11 Km., che ha visto un brillante Sergio Strappato, padre di Massimiliano, classificarsi 6° Assoluto e 1° nella categoria M.50.

La Maratona Internazionale di Ravenna Città d'Arte, grande evento di forte richiamo turistico culturale sportivo, diventato un must per il popolo dei maratoneti Italiani, nei 6.000 atleti partecipanti gli osimani padre e figlio Davide e Matteo Staffolani della Bracaccini Osimo .

In questa città d'arte dove si respira storia bizantina, lo staff che ha sapientemente organizzato e allestito la manifestazione, ha dimostrato come lo Sport, cultura e turismo possono fare rete e diventare insieme vincenti.

La gara clou della manifestazione ha visto trionfatore il russo Mikail Bykov e la croata Nikolina Sustic, mentre nella Half Marathon dominio italiano con lo jesino Daniele Caimmi delle Fiamme Gialle e Paola Dal Mas .

Matteo Staffolani, alla sua terza Maratona è giunto 67° Asssoluto e 10° nella sua categoria, terminando la gara con il tempo di 3h. 15'42", è riuscito ad abbassare il suo personale di 15 minuti, ma soprattutto ha dimostrato di avere ancora ampi margini di miglioramento e di poter scendere sotto le tre ore di gara .

Buona la prova di suo padre Davide master 50 , che nella gara ( La Ravenna Bizantina) di 30 km. , giunto 125° Assoluto, e 13° di Categoria.

In terra Marchigiana nella 35^ Edizione della Monte Marina Monte, corsa su strada di 13 Km. su di un percorso collinare, altamente tecnico ed impegnativo è arrivata una meritata quanto bella vittoria del portacolori Osimano Mattia Franchini, che in questa circostanza ha sfoderato le sue qualità atletiche dei suoi tempi migliori

Nella gara podistica internazionale La Corsa di San Martino" di Controguerra (TE), da tempo ormai diventata la più partecipata d'Abruzzo "vi hanno preso parte oltre 3.500 podisti, e tra questi molto nutrita la partecipazione degli atleti del gruppo Bracaccini .

Sergio Martini, con il motto la vecchia guardia non molla mai è giunto 9° cat. M.60, Gianfranco Pesaresi 10° Cat. M. 55, Stefano Binci 40°, l'immancabile Mario Luigi Labianca 157° nella Cat M.50 e Maurizio Borgognoni che passo dopo passo lascia le zone basse delle classifiche piazzandosi in 175°.

Non si smentisce il settore femminile con le ottime prove offerte da Chiara D'Alonzo 6^ nella cat. MF.60, e di Maria Cristina Conti 11^ e di Roberta Staffolani 31^ in quella della cat MF. 45.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atletica: dal cross alle maratone i runners della Bracaccini

AnconaToday è in caricamento