Cus Ancona volley maschile, per la panchina ecco Fabrizio Sciati

Il Cus Ancona Volley maschile ha deciso di affidare la panchina a Fabrizio Sciati 54 anni che prende il posto di Stefano Cecchetti

Fabrizio Sciati

Dopo una attesa di qualche settimana il Cus Ancona Volley maschile ha deciso di affidare la panchina a Fabrizio Sciati 54 anni che prende il posto di Stefano Cecchetti che dopo 5 stagioni per motivi personali aveva deciso di mettersi da una parte nello scorso mese di Giugno. Ex tecnico del Collemarino, Chiaravalle, Offagna, Jesi, Montecarotto, Senigallia ed Agugliano, Fabrizio Sciati arriva ad Ancona grazie alla tela imbastita a più riprese da Francesco Quaresima dirigente del Cus Ancona volley maschile ed ex giocatore di pallavolo gia allenato tempo addietro dallo stesso tecnico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una trattativa che all'inizio si è mossa in un terreno minato come racconta il neo allenatore del Cus Ancona Fabrizio Sciati: «Avevo deciso di smettere di allenare, non avevo più stimoli per andare in panchina. Poco alla volta parlando con Francesco la fiammella della passione che forse non si era mai del tutto spenta ha ripreso vigore. Francesco ho avuto modo di allenarlo sia a Collemarino che ad Offagna, un elemento valido ma ora posso dire che se la cava bene anche come dirigente sopratutto sotto il punto di vista psicologico. Non vedo l'ora di iniziare anche per il fatto che il Cus Ancona da tutti mi è stato dipinto come una grande famiglia dove non ci sono pressioni ed è possibile lavorare nella massima tranquillità». Nei prossimi giorni lo staff tecnico fisserà la data dell'inizio della preparazione che dovrebbe essere ai primi di settembre. Nel frattempo il tecnico prova a gettare le basi per il prossimo campionato di serie D: «Per prima cosa dobbiamo raggiungere la salvezza senza tanti patemi d'animo poi una volta mantenuta la categoria troveremo il modo di toglierci qualche bella soddisfazione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus avanza, chiudono le scuole superiori nelle Marche: ordinanza di Acquaroli

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Nuovo Dpcm, chiusure delle attività commerciali per evitare il lockdown

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento