Mercoledì, 16 Giugno 2021
Sport

Il Cus Ancona volley femminile alla caccia del secondo posto in classifica

Nel campionato di prima categoria il Cus Ancona volley femminile supera per 3 a 2 la Libertas Jesi e si porta a ridosso della seconda posizione

Foto di repertorio

Nel campionato di prima categoria il Cus Ancona volley femminile supera per 3 a 2 la Libertas Jesi e si porta a ridosso della seconda posizione. Un successo particolarmente sofferto con il tecnico del Cus Graziano Del Crudo che a fine gara non ha esitato a fare i complimenti alla squadra: «Dopo aver perso il primo set ho visto una bella reazione da parte del Cus Ancona. Questo è l’atteggiamento che occorre in questo campionato. Siamo a ridosso del secondo posto in classifica, godiamoci questo momento poi inizieremo a lavorare in vista dello scontro diretto contro l’Ostra Vetere seconda forza del campionato». Gara quella contro la Libertas Jesi che ha visto il primo set andare alla formazione avversaria per 25 a 20 a seguire il pareggio del Cus Ancona 25 a 19 con la formazione di Graziano Del Crudo che si era poi portata sul 2 a 1 vincendo il terzo set per 25 a 13. Spettacolo che non è mancato al quarto set andato alla Libertas per 25 a 22 con il Cus che ha poi vinto il tie break per 15 a 9. volley femminile che tornerà in campo giovedi per affrontare in casa l’Ostra Vetere. Una vittoria ed una sconfitta invece per il Cus Ancona volley maschile che milita nel campionato di serie D.

Una settimana piuttosto intensa per la formazione di Fabrizio Sciati scesa in campo giovedi sera in quel di Colbordolo. Una trasferta amara con la squadr di casa che si è imposta per 3 a 1. Parte bene il Cus Ancona che vince il primo set per 30 a 28 poi i dorici lasciano campo ai pesaresi che infilano i restanti tre set uno di seguito all’altro 25 a 20, 25 a 17 fino al definitivo 25 a 21. A distanza di 48 ore i dorici questa volta in casa hanno trovato il modo di tornare alla vittoria superando per 3 a 1 la Montesi Volley Pesaro. Primo set 25 a 21 che è andato al Cus a seguire il ritorno della formazione ospite 25 a 19. A questo punto la squadra di Fabrizio Sciati ha trovato i giusti equilibri in mezzo al campo cosa che gli ha permesso di portare a casa il risultato vincendo i rimanenti due set 25 a 20 e 28 a 26. Una gara quella contro la Montesi Pesaro durata oltre due ore che ha regalato una serie di emozioni sopratutto nelle battute finali. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Cus Ancona volley femminile alla caccia del secondo posto in classifica

AnconaToday è in caricamento