menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cuore e carattere, il Cus Ancona vola in finale e sogna la A2

Una prova da incorniciare per i ragazzi di Fabio Carletti capaci di soffrire e colpire al momento giusto, non lasciando scampo all’avversario

Un Cus Ancona di cuore, di carattere, di grinta e umiltà sbanca l’Omar Sivori di Cartoceto e si prende la finale dei playoff di Serie B. A farne le spese la Buldog Lucrezia padrona di casa, seconda nella regular season, ed estromessa dal tabellone grazie all’1-3 in favore dei dorici.

Una prova da incorniciare per i ragazzi di Fabio Carletti capaci di soffrire e colpire al momento giusto, non lasciando scampo all’avversario. Dopo il 3-3 dell’andata c’era solo un risultato utile per gli anconetani, la vittoria. Questa è arrivata in uno dei pomeriggi più belli della stagione, in grado di dare consapevolezza e morale in vista dell’immediato futuro. Partita subito vivace dalle prime battute con i padroni di casa a dettare i ritmi e il Cus a rendersi pericoloso in contropiede. Corvatta, all’ottavo, miracoleggia su Belloni ma deve arrendersi un minuto dopo alla bordata di Junior che vale lo 0-1. La reazione Buldog arriva immediatamente con Mide, bravo e fortunato nello scaricare una conclusione alle spalle di Vittori. Lo stesso portiere biancoverde sarà il grandissimo protagonista della ripresa dove, grazie ad una serie di interventi prodigiosi, riuscirà a prevenire ogni offensiva gialloblu. L’episodio chiave arriva però al quinto del secondo tempo. Il Lucrezia sbaglia una transizione a centrocampo, De Sousa ruba palla, si presenta davanti a Corvatta e pesca l’incrocio. E’ l’1-2 che manda in visibilio il pubblico ospite accorso nell’impianto di Cartoceto. I ragazzi di Renzoni provano per tutta la ripresa a trovare il pareggio, nei minuti finali si giocano anche la carta del quinto di movimento, subendo in situazione di power play anche l’1-3 targato ancora capitan Junior. Il Cus Ancona è in finale. L’avversario sarà il Futsal Cobà in doppio confronto (5 Maggio ad Ancona, 12 Maggio a Fermo). In palio la Serie A2. Adesso si può sognare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento