Cus Ancona, in un solo colpo secondo posto e Final Eight di Coppa Italia

«La partita con il Montesilvano avremo preferito giocarla ma i nostri avversari non si sono presentati al Palacus di Posatora»

Sedicesima giornata nel campionato nazionale di serie B di calcio a 5 all’insegna del Cus Ancona che in casa supera per 6 a 2 il Cagli. Con questa vittoria la formazione guidata da Francesco Battistini sale al secondo posto in classifica a quota 39 assieme al Gubbio sconfitto per 7 a 6 sul campo del Poggibonsi. Ora a guidare il gruppo con due lunghezze di vantaggio c’è il Prato che, senza tanti problemi, in casa ha liquidato per 9 a 1 il Grottaccia Cingoli. Fine settimana che ha visto anche il Cus Ancona accedere ufficialmente alle Final Eight di Coppa Italia. Risultato che ovviamente non è arrivato dal campo ma dal giudice sportivo e per raccontare quanto accaduto occorre tornare alla giornata di martedi quando al Palacus era in programma la sfida tra il Cus Ancona e il Real Montesilvano con la formazione ospite che non si è presentata. Il giudice sportivo ha dato la vittoria a tavolino al Cus Ancona ma solo nella giornata di sabato sono scaduti i termini di ricorso per il Montesilvano che ha preferito non ricorrere a questo secondo grado di giudizio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A fare il punto della situazione in casa Cus Ancona il responsabile della sezione calcio a 5 Fabio Carletti: «Per quello che riguarda la partita di campionato direi che abbiamo disputato un primo tempo da incorniciare per quantità e qualità del gioco espresso. Eravamo padroni del campo poi sul risultato di 4 a 0 ci siamo rilassati cosa che ha dato modo al Cagli di segnare due reti. Nel momento in cui abbiamo iniziato di nuovo a spingere la squadra ha messo al sicuro il risultato». Nel giorno in cui il Cus Ancona batte il Cagli è arrivata la sconfitta del Gubbio ora in testa c’è il Prato e sabato trasferta in Umbria. «Il fatto che il Gubbio abbia perso a Poggibonsi la dice lunga su quanto sia equilibrato questo campionato. Tre squadre in due punti impossibile fare calcoli ne tanto meno tabelle di marcia. Forse è davvero il caso di vivere alla giornata cercando di dare sempre il massimo poi i conti si fanno alla fine. Anche il calendario potrebbe dire la sua. Noi sabato andremo a Gubbio poi la formazione umbra dovrà giocare a Prato con i toscani che comunque sia hanno un calendario piuttosto agevole. Per quello che riguarda il prossimo impegno di campionato è chiaro che si tratta di un crocevia piuttosto importante,abbiamo qualche giocatore che non è al meglio speriamo di presentarci nella migliore condizione possibile. Fare risultato a Gubbio significherebbe restare sulla scia del Prato». Campionato a parte è arrivata la qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia altro traguardo storico per questo Cus Ancona. «La partita con il Montesilvano avremo preferito giocarla ma i nostri avversari non si sono presentati al Palacus di Posatora. Un vero peccato resta il fatto che per noi questo traguardo rappresenta un vero e proprio appuntamento con la storia, mai cosi in alto in una competizione come la Coppa Italia di serie B. I tempi sono maturi per fare qualcosa di veramente importante». Gara quella contro il Cagli che ha visto finire nel tabellino dei marcatori i gemelli Alessandro e Federico Benigni autori di una doppietta a testa cosi come l’argentino Pego. Per quello che riguarda le Final Eight di Coppa Italia in programma dal 20 al 22 marzo oltre al Cus Ancona ci sarà il Pordenone, la Sangiovannese, il Città di Cosenza, Molfetta, Sporting Venafro, Futbol Cagliari oltre alla vincente tra Merano e Carmagnola gara in programma il 25 di febbraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Incendio nella notte, paura in un palazzo del centro: 4 persone in ospedale

  • Reparti Covid sold out a Torrette, scatta il blocco delle ferie per infermieri e Oss

  • Party abusivo al porto, in consolle c'era pure il Dj: ora sono guai per il titolare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento