Cus Ancona, il Covid ferma la sezione ginnastica artistica e ritmica

La conferma nelle parole di Nadia Baldoni responsabile di sezione: «In questi giorni abbiamo provato ad andare avanti ma non c’erano i presupposti per lavorare in modo tranquillo e sereno»

Cus Ancona

ANCONA - Una scelta dolorosa ma al tempo stesso consapevole che peraltro è stata apprezzata dalle famiglie che non hanno esitato a condividere questa decisione. Il riferimento non può che essere al Cus Ancona che ha deciso di sospendere l’attività della ginnastica artistica e ritmica. La conferma nelle parole di Nadia Baldoni responsabile di sezione: «In questi giorni abbiamo provato ad andare avanti ma non c’erano i presupposti per lavorare in modo tranquillo e sereno. La decisione è stata presa per garantire la salute dei nostri atleti ma anche delle famiglie. Andare avanti a queste condizioni era impossibile. Alcune bambine al momento sono ancora in quarantena per contatti avuti a scuola con soggetti risultati positivi al Covid 19. Il rischio di creare altri contagi è davvero enorme. Il solo pensiero che il nostro ambiente sportivo possa divenire una fonte di contagio ci ha spinto a prendere questa decisione. Lo abbiamo fatto anche per le famiglie ma sopratutto per le persone fragili come gli anziani. Provate voi ad immaginare che scenario si potrebbe delineare nel momento in cui una delle nostre ragazze contrae il virus in palestra per poi trasmetterlo al nonno o alla nonna in ambiente domestico. Anche per questo motivo abbiamo deciso di fermare l’attività».

Scelta consapevole e ponderata con la stessa Nadia Baldoni che prova poi per quanto possibile a programmare il futuro: «La speranza è quella che la curva dei contagi inizi a scendere cosa che ci darà poi la possibilità di tornare in palestra. Per il momento le nostre istruttrici hanno dato degli esercizi da fare in casa fermo restando che il contatto con queste ragazze è praticamente quotidiano sui vari canali social».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento