rotate-mobile
Sport

Cus Ancona ad un passo dalla serie A: domani la sfida

In caso di successo a Fano la formazione guidata dal duo Battistini Riste si ritroverebbe promossa in serie A2

Il tempo dell’attesa è terminato. Domani, sabato 17 aprile, il Cus Ancona sarà di scena sul campo dell’Etabeta in quel di Fano. In caso di successo la formazione guidata dal duo Battistini Riste si ritroverebbe promossa in serie A2. Un traguardo che nessuno aveva immaginato ad inizio stagione e proprio per questo il presidente del Cus Ancona David Francescangeli preferisce mantenere un profilo piuttosto basso.

«Ci apprestiamo a vivere la partita più importante della stagione per non dire della storia della sezione del Cus Ancona C5. Nell’anno in cui andremo a festeggiare i 50 anni di attività un eventuale successo nel campionato sarebbe la classica ciliegina sulla torta. Nessuno poteva immaginare una cosa del genere ma è anche vero che abbiamo ottimizzato al meglio le risorse a nostra disposizione creando un gruppo fantastico».  Nonostante l’importanza di questa gara lo stesso numero uno del Cus Ancona non esita poi a puntualizzare quante insidie ci saranno in quel di Fano« Sarà una gara complicata contra una squadra che ci ha sempre messo in difficoltà. Dobbiamo rimanere umili e concentrati, ennesima prova di maturità per questi ragazzi. Posso solo dire di giocare con la testa e con il cuore pensando a divertirsi come hanno sempre fatto dalla prima giornata di campionato». Vincendo a Fano il Cus Ancona in virtù degli scontri diretti sarebbe promosso in serie A2 con una giornata di anticipo avendo il doppio vantaggio nei confronti dell’Askl Ascoli che al momento si trova al secondo posto. Se le cose non dovessero andare per il verso i giusto i dorici avranno una seconda possibilità a distanza di una settimana sempre in trasferta sul campo del Russi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cus Ancona ad un passo dalla serie A: domani la sfida

AnconaToday è in caricamento