Futsal, il Cus Ancona atteso dal derby con l'Askl Ascoli

Partita non semplice per la formazione di Francesco Battistini che dopo aver superato Grottaccia Cingoli e Corinaldo si appresta ad affrontare un altro derby questa volta in trasferta

Alessandro Benigni

ANCONA - Terza giornata nel campionato nazionale di serie B di calcio a 5 che vedrà il Cus Ancona impegnato sul campo dell’Askl Ascoli. Partita non semplice per la formazione di Francesco Battistini che dopo aver superato Grottaccia Cingoli e Corinaldo si appresta ad affrontare un altro derby questa volta in trasferta. A fare il punto della situazione l’ex di turno Alessandro Benigni punto di forza del Cus Ancona:

«Ci aspetta una gara particolarmente difficile contro una squadra dotata di giocatori di un certo livello tra cui 4 brasiliani in grado di fare la differenza in qualsiasi momento. Rispetto allo scorso anno la squadra si è rinnovata, hanno cambiato diverse pedine un po come noi del Cus Ancona». Lei assieme a suo fratello siete gli ex di turno che ambiente vi aspettate di trovare sabato pomeriggio in quel di Ascoli?: «Non è la prima volta che il Cus Ancona va a giocare in quel di Ascoli, tra le due società c’è un rispetto reciproco chi pensa che la rivalità presente nel calcio a 11 si ripercuota anche nel calcio a 5 molto probabilmente deve rivedere le proprie posizioni. Resta inteso che noi vogliamo vincere della stessa idea saranno ovviamente i nostri avversari». Come ci arriva il Cus Ancona a questa terza giornata di campionato: «Per il momento abbiamo vinto le prime due gare. A Cingoli siamo andati bene nonostante le insidie del debutto le cose migliori poi le abbiamo fatte vedere con il Corinaldo. Siamo una squadra giovane di qualità con tanti volti nuovi. Abbiamo bisogno di giocare e stare insieme per trovare i giusti equilibri».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento