Pallanuoto A2 femminile, Cosma Vela domenica al Passetto contro l'Acquachiara

E' il sesto turno di ritorno del campionato, mancano quattro gare al termine, l'Acquachiara è terza in classifica con un ritardo di 8 punti sulle anconetane

Cosma Vela in difesa contro l'Acquachiara nel match al Passetto dello scorso anno

Cosma Vela Ancona domenica alle 15.30 alla piscina del Passetto contro l'Acquachiara di Napoli, per vincere ancora, per non perdere il ritmo, allungare la striscia vincente e preparare al meglio il finale di stagione regolare che le può ancora assegnare il primo posto. E' il sesto turno di ritorno del campionato, mancano quattro gare al termine, l'Acquachiara è terza in classifica con un ritardo di 8 punti sulle anconetane, all'andata a Napoli è finita in parità, 8-8.

Per le doriche di Milko Pace è il primo di due incontri in casa – il prossimo tra due settimane con il Velletri primo in classifica – attraversi i quali passano le possibità di conquistare il primo posto del girone sud. Bisogna continuare a vincere, per mantenere i 2 punti di distacco dal Velletri, e poi batterlo nello scontro diretto della penultima di campionato, il 20 maggio. Oppure sperare in qualche débacle della capolista. Ma intanto, e soprattutto, vincere domenica con l'Acquachiara, che vanta un tridente d'attaccanti di razza come De Magistris, Esposito e Foresta. “Ci attende sicuramente una partita difficile – spiega il tecnico anconetano Milko Pace - mi sorprende che una squadra come l'Acquchiara sia a -8 da noi e questo non ci deve trarre in inganno, perché è una squadra attrezzata per fare molto bene e dunque mi aspetto una partita avvicente e tirata sino alla fine. Una vittoria domenica ci consegnerebbe matematicamente il secondo posto e ci permetterebbe di restare incollati al Velletri per questo finale di campionato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento