Il Coronavirus stoppa lo sport, calendari da rifare: il blocco è totale

Fermi il calcio, il basket, il volley e pure il ciclismo. Ecco il punto della situazione: l'Anconitana ripartirà dal Montefano

Foto di repertorio

Lo sport marchigiano si ferma completamente per l’allarme Coronavirus.

I dubbi legati alla serie D di calcio sono stati sciolti: la Lega, infatti, non ha bloccato il girone F, quello delle squadre marchigiane, tuttavia l’ordinanza firmata dal governatore Ceriscioli parla chiaro e vieta ogni manifestazione sportiva fino al 4 marzo. Di conseguenza, le gare in programma nelle Marche (Jesina-Porto Sant’Elpidio, Sangiustese-Montegiorgio e Tolentino-Recanatese) non si disputeranno, mentre le altre dello stesso girone, in programma fuori regione, sì. Per il resto, la serie C è ferma, mentre in B l’Ascoli sarà regolarmente in campo domenica sera a Pescara. Stop a tutto il calcio dilettantistico, dall’Eccellenza in giù: si ripartirà dalla prossima settimana (salvo proroghe del provvedimento) dalla stessa giornata in cui i campionati sono stati sospesi. Dunque, domenica 8 marzo l’Anconitana del nuovo allenatore Marco Lelli sarà di scena a Macerata contro il Montefano dell’ex Salvatore Mastronunzio.

Tutto bloccato nel basket (dalla A agli impegni delle giovanili), nel volley (la Lube Civitanova giocherà regolarmente mercoledì 4 marzo in Belgio contro il Knack Roeselare per la Champions League) e in tutti gli altri sport: nel ciclismo, la Federazione ha annullato la Gran Fondo di Ancona e il Memorial Lattanzi under 23. Resta da capire cosa succederà dal 4 marzo, termine ultimo dell’ordinanza, quando peraltro è in programma il match tra Fossombrone e Tiferno per gli ottavi di finale della Coppa Italia Dilettanti di calcio. 

I volontari Anpas Marche in prima linea contro il Coronavirus

Il Coronavirus stoppa lo sport, calendari da rifare: il blocco è quasi totale

Croceristi trattati come untori, niente sbarco ai Caraibi: vietata l'isola paradisiaca

Ordinanza più chiara. No a teatri e cinema, sì a palestre e matrimoni: tutti i dettagli

Altri 2 tamponi positivi, nelle Marche i casi di Coronavirsu salgono a 3

Precauzioni sì, ma paura no: la vita degli anconetani a Milano al tempo del Coronavirus

Il caso del marchigiano in viaggio con il ristoratore di Rimini 

Chiese svuotate, abolito il segno della pace

Il Coronavirus ferma l'Anconitana 

Scontro tra Premier Conte e governo regionale marchigiano

Positivo al test per Coronavirus, primo caso nelle Marche

Ceriscioli firma l'ordinanza e blinda le Marche

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento