menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cus Ancona, a Corinaldo vittoria nel segno dei gemelli Benigni

Quindicesima giornata nel campionato di serie B di calcio a 5 tutta da incorniciare per il Cus Ancona che passa per 5 a 4 sul campo del Corinaldo

Di una cosa siamo certi il Corinaldo non merita l’attuale classifica e la vittoria ottenuta dal Cus Ancona proprio sul campo del Corinaldo porta la firma di Federico e Alessandro Benigni. Quindicesima giornata nel campionato di serie B di calcio a 5 tutta da incorniciare per il Cus Ancona che passa per 5 a 4 sul campo del Corinaldo. Partita ricca di emozioni giocata in un impianto di piccole dimensioni dove il Cus ha trovato non poche difficoltà  nel costruire trame di gioco. Dall’altra parte il Corinaldo una squadra in salute che fino a pochi minuti  dal termine era avanti sul parziale di 4 a 3 poi la formazione guidata dal duo Battistini Ristè è riuscita a trovare la zampata vincente, Gara che di fatto è stata decisa dai gemelli Alessandro autore di una doppietta e Federico Benigni che ha firmato una tripletta ma in modo particolare ha messo ha segno il gol che ha deciso la partita. Una conclusione che di fatto non ha dato scampo al portiere del Corinaldo dando cosi la vittoria al Cus Ancona.

«Quando mi è arrivata questa palla – commenta lo stesso Federico Benigni – non ci ho pensato due volte ed ho calciato di prima intensione con il pallone che peraltro ha preso anche uno strano effetto. Vincere a Corinaldo è stata una vera e propria impresa peraltro in un campo piccolo e contro una squadra che ci ha messo in difficoltà dal primo all’ultimo minuto di gioco». Che sensazioni si avvertono nello stare in testa alla classifica?». Il campionato è ancora lungo molte squadre devono recuperare tante partite quindi la classifica non è veritiera. Per quello che riguarda il Cus ci fa piacere occupare questa posizione la cosa più importante è rimanere con i piedi per terra e sopratutto non perdere l’umiltà. Fisicamente stiamo bene il che significa che i sacrifici fatti con lo staff tecnico stanno dando i risultati sperati». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Venerdì firmo la nuova ordinanza, zona rossa fino al 14 marzo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento