Gianmarco Garofoli è campione d'Italia juniores, è festa per il ciclismo marchigiano

Questo promettente campioncino, che le grandi società ciclistiche tengono giustamente sotto osservazione, ha centrato solo in questa stagione 8 vittorie

Gianmarco Garofoli

Le Marche e la sua Castelfidardo, in particolare quella più vicino al ciclismo, si ritroveranno giovedì sera (17 ottobre) alle 21.15 al teatro Astra per festeggiare la maglia tricolore juniores vinta a Città di Castello dall’appena diciasettenne Gianmarco Garofoli. In una stagione particolarmente positiva per il portacolori fidardense, non può essere dimenticato anche il 5° posto ai mondiali in Inghilterra con una gara tutta in attacco.

Questo promettente campioncino, che le grandi società ciclistiche tengono giustamente sotto osservazione, ha centrato solo in questa stagione 8 vittorie (oltre il titolo italiano anche il prestigioso Trofeo Buffoni), 7 secondi posti, salendo infine per 5 volte sul gradino più basso. Avvicinatosi al ciclismo all’età di 6 anni, prima nelle fila dei Senza Testa e poi a 10 nel Gruppo Ciclistico Osimo Stazione, qui sotto la guida dell’indimenticato Rodolfo Graciotti, dall’età di 13 anni è cresciuto nella formazione di casa dello Sporting Club S.Agostino (esordienti anno 2015-2016), successivamente in quella allievi (anni 2017-2018) dell’A.C. Recanati Marinelli/Cantarini, approdando da juniores al Team della LVF. L’evento in programma giovedì è stato fortemente voluto da Bruno Cantarini, presidente dello Sporting Club S.Agostino.

“Stiamo chiamando a raduno gli appassionati del ciclismo  - ci dice – perché Gianmarco ci sta regalando emozioni sopite da tempo. Vediamo in lui quelle potenzialità che potrebbero ridare in futuro a questa Regione una nuova bandiera. Fa piacere soprattutto che questo arrivi da un ragazzo con valori molto sani che saprà trasferire, ne sono certo, anche in questo difficile sport”. Per giovedì sera si preannuncia un ricco parterre di ospiti. Anticipiamo la presenza del presidente della Federazione Ciclsitica Italiana Renato Di Rocco e del direttore sportivo dell’Astana  Giuseppe Martinelli. Durante l’evento verranno proiettati anche alcuni spezzoni che ripercorreranno i maggiori successi di Gianmarco Garofoli. Conduzione affidata al giornalista, nonché inviato di Rai Sport, fidardense pure lui, Piergiorgio Severini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Natale è lontano, ma non troppo: i consigli per decorare l'appartamento con stile

  • Trova la madre morta in bagno, arriva la polizia: tragedia in un appartamento

  • Il lungomare sommerso da acqua e detriti, danni ingenti a ristoranti e stabilimenti

  • Scoppia una cisterna, uomo travolto dall'esplosione: tragedia sfiorata in azienda

  • Chiede l'elemosina al market, mostra i documenti ma è troppo tardi: denunciato

  • Corruzione, Caglioti sospeso per aver rispettato segreto su indagini: «E' dittatura»

Torna su
AnconaToday è in caricamento