Anconitana, esordio ok in Coppa Italia: battuto il Castelfidardo nel segno di Ambrosini

I biancorossi hanno sbancato Castelfidardo nel match di andata degli ottavi di finale di Coppa Italia

Foto di repertorio

Esordio ok in Coppa d’Eccellenza per l’Anconitana che con una doppietta del solito Ambrosini sbanca Castelfidardo 2-1 nella gara di andata e “vede” i quarti (domenica prossima match di ritorno al Del Conero). La squadra di Ciampelli, seguita da un buon numero di tifosi, conferma le impressioni positive dell’estate in quanto a solidità e compattezza, al netto di caldo e carichi di preparazione che hanno penalizzato la brillantezza di gioco. Il Castelfidardo, affidato a Lauro e schierato con una coppia di peso in attacco come Shiba e Galli, ha faticato nel primo round contro i dorici, apparecchiati con il 4-3-3, uscendo però allo scoperto nella ripresa in cui ha trovato il pareggio-beffa di Capponi, a segno e subito espulso per l’eccessiva esultanza. In 10, si è arreso ad Ambrosini, giocatore di un’altra categoria. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Primo tempo senza grandi sussulti, ma con l’Anconitana pericolosa al 20’ con una punizione laterale di Trombetta deviata in angolo dall’ex David. Passano 5 minuti e i biancorossi si portano in vantaggio con Ambrosini che, appostato sul secondo palo, raccoglie un bel cross di Giambuzzi e timbra subito il cartellino, tra le proteste dei biancoverdi per un presunto fuorigioco. La risposta del Castelfidardo è tutta nella combinazione tra Galli e Capponi, con il centrocampista under che di destro impegna Battistini (35’). 
Nella ripresa le forze dell’Anconitana calano e cresce il Castelfidardo che per due volte si divora il pareggio con Shiba (17’) e Galli (21’) ma poi lo trova col sinistro di Capponi (assist di Sampaolesi, al 27’) che, già ammonito, eccede nell’esultanza, arrampicandosi sulla rete di recinzione per raggiungere i tifosi, e viene espulso. Una beffa per i biancoverdi che, in dieci, vengono di nuovo infilzati da Ambrosini: gran gol il suo, un diagonale destro di precisione dopo aver saltato due uomini (37’).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Tragico investimento, travolta e uccisa da un'auto sotto gli occhi della nipotina

  • Concorso pilotato per favorire la fidanzata di un medico, primario nei guai

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento