Calciomercato, l'Ancona presenta i nuovi acquisti

Rispondendo alle domande dei cronisti, tutti hanno parlato delle motivazioni che li hanno portati (o riportati, come nel caso di Cacioli e Di Dio) nella Dorica

Da sinistra: Vitiello, Cacioli, Nicolao, Giuseppe Cingolani, Del Sante, Anacoura e Mancini

All’indomani della bruciante sconfitta di Venezia, ufficialmente presentati alla stampa i nuovi acquisti dell’Ancona, fatta eccezione per Michele Paolucci, in permesso speciale, dopo la trasferta in laguna. Accolti dalla squisita ospitalità di Giuseppe Cingolani, patron di “Qualità è Amore”, la famosa Steackhouse di via Primo Maggio, ad Ancona, ha ospitato la carrellata di interviste da parte della stampa accreditata a Joice Francesco Anacoura, Luca Cacioli, Stefano Del Sante, Alessandro Di Dio, Andrea Mancini, Giuseppe Nicolao e Leandro Vitiello.

Rispondendo alle domande dei cronisti, tutti hanno parlato delle motivazioni che li hanno portati (o riportati, come nel caso di Cacioli e Di Dio) nella Dorica, ma soprattutto del desiderio di superare al più presto questo delicato momento in cui i risultati non arrivano. Per tutti, significativa una frase di Stefano Del Sante, che ieri è andato in gol all’esordio da titolare dopo appena 50”: “Al mio arrivo ho trovato un ambiente un po’ depresso per la mancanza di risultati, ma sono abituato a pensare positivo e spero di trasmettere ai mie compagni questo mio modo di essere. Sono sicuro che se ce la metteremo tutta, come abbiamo fatto contro la capolista Venezia, centreremo il nostro obiettivo”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento