Sabato, 16 Ottobre 2021
Calcio

Osimo Stazione, i match esterni restano tabù: il Villa S. Martino si impone 2-0

Altra sconfitta "all'inglese" per i ferrai, colpiti a freddo dal rigore di Mazzoni e infilati al 36' dal bolide da Russo. Ma resta il rammarico per un penalty fallito al 42' che avrebbe potuto riaprire l'incontro

Passo falso esterno per l’Osimo Stazione Conero Dribbling contro un ordinato Villa S. Martino, schierato da mister Cicerchia con diversi under in campo per ovviare all’assenza di alcune pedine importanti. Avvio di gara promettente per la formazione di Fenucci, che dà l’impressione di voler fare la partita, ma al 7′ arriva il primo episodio volto a cambiare l’inerzia del match: l’uscita di Battaluscio su Angelini innescato da Virgili è giudicata da rigore dal direttore di gara. Dal dischetto Mazzoni trasforma per il vantaggio del Villa. Ospiti che provano subito a riequilibrare il punteggio, ma Masi al 17′ da buona posizione perde l’attimo buono. Al 24′ è Douglas che di testa manda a lato di un soffio su assist invitante di Candolfi. Di lì a poco, il secondo punto di svolta della sfida: è il 36′ quando Russo si porta avanti la palla (proteste biancoverdi per un possibile contro con il braccio) e di seguito scaglia un missile a incrociare che centra l’angolino alto per la rete del raddoppio. Ferrai che potrebbero rientrare in partita poco dopo su rigore, sanzionato per il fallo subito in area da Cericola. Tuttavia Bassotti dagli undici metri si fa ipnotizzare da Melchiorri e si resta sul 2-0.

Nella ripresa il canovaccio della gara non cambia con i ferrai tutti protesi in avanti e pesaresi arroccati dietro. Al 57′ una sequenza di calci d’angolo non sfruttati al meglio dalle conclusioni di Testoni e Bassotti. Cericola al 66′ tutto solo calcia in bocca al portiere avversario. Con i subentri di Cavaliere, Taddei e Trozzi, l’Osimo Stazione irrobustisce ulteriormente il suo potenziale offensivo con il gol che, però, resta un miraggio. E seppur lodevole, il forcing finale biancoverde non riesce a scardinare la difesa coriacea del Villa.

Il Tabellino:

VILLA S. MARTINO – OSIMO STAZIONE 2-0 (2-0 p.t.)

VILLA S. MARTINO: Melchiorri, Riceputi, Righi, Virgili, Vagnini, Postacchini, Russo, Tartaglia (88′ Balleroni), Mazzoni (83′ Ascani), Angelini, Romano (31′ Olari). All. Cicerchia

OSIMO STAZIONE CONERO DRIBBLING: Bottaluscio, Candolfi, Tereziu, Rinaldi, Ippoliti, Staffolani (46′ Cavaliere), Gyabaa Douglas (81′ Polenta), Masi (56′ Taddei), Bassotti (72′ Trozzi), Testoni, Cericola (67′ Marconi). All. Fenucci

ARBITRO: Buttafoco (San Benedetto del Tronto)
ASSISTENTI: Zitti (Jesi), Longarini (MC)
RETI: 7′ Mazzoni su rig., 36′ Russo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osimo Stazione, i match esterni restano tabù: il Villa S. Martino si impone 2-0

AnconaToday è in caricamento