rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Calcio

Vigor Senigallia, l'ostacolo Vastogirardi da superare per continuare a volare

I rossoblù, terzi in graduatoria, sono in serie positiva da ben sei partite. Il banco di prova offerto dal turno numero quattordici è molto attendibile, visto che gli altomolisani - al momento quinti - sono una delle formazioni del girone F col record migliore in trasferta

La calma è la virtù dei forti. E calma, la Vigor Senigallia sta dimostrando di esserlo davvero, rimanendo imperturbabile nei momenti difficili, superati lavorando a testa bassa e correggendo gli errori, e impassibile in quelli felici, trascorsi senza lasciarsi trasportare dall’entusiasmo e restando coi piedi per terra. Ma i rossoblù stanno anche inviando concreti segnali di forza: sia dal punto di vista mentale, appunto, ma anche sotto il profilo squisitamente tecnico, consolidando a suon di risultati positivi l’ottima posizione in graduatoria conquistata. Normale che, una volta effettuato questo “switch” da matricola intraprendente a potenziale protagonista nella lotta per la prima parte della graduatoria, la Vigor non potrà più contare sull’effetto sorpresa. Il terzo posto in cui la formazione di mister Clementi è collocata, frutto di un’eccellente continuità di rendimento, fa gola a molte delle squadre più attrezzate del torneo che inseguono. Tra cui il Vastogirardi, prossimo avversario che si presenterà al “Bianchelli” in un match valevole per la quattordicesima di andata.

La squadra gialloblù nell’ultimo mese e mezzo ha accresciuto la collezione di pareggi, ben cinque, inframezzati dalla doppia sconfitta consecutiva sul campo della Vastese ed a Cava dei Tirreni nei trentaduesimi di finale della coppa di categoria. Il blitz di Avezzano dello scorso turno ha però permesso alla squadra guidata in panchina da Coletti di fare un notevole balzo in avanti in classifica, salendo a quota 20 (contando anche il punto di penalizzazione col quale il club è stato sanzionato in estate per irregolarità amministrative) e riprendendo posto tra le top 5. E proprio lontano dal pubblico di casa che gli altomolisani hanno dimostrato di saper graffiare: sono undici i punti presi in trasferta (come la capolista Pineto e l’Avezzano) e seconda solo alla Samb nella graduatoria specifica del girone riservata alle gare esterne.

La Vigor approccerà a questo match forte del trend positivo e con fiducia, ma purtroppo anche la solita zavorra costituita dalle defezioni che stanno rappresentando una costante in questo torneo. Vrioni si è riaggregato al gruppo, a differenza di Lazzari, in dubbio Casagrande mente Perri è stato sottoposto ad alcuni accertamenti diagnostici al ginocchio per un fastidio che si sta trascinando ormai da diverse settimane. Nella rifinitura verranno sciolti gli ultimi dubbi legati all’undici di partenza. Fischio d’inizio alle 15, dirigerà l’incontro Alessandro Silvestri di Roma 1, coadiuvato da Fabio Gentile di Teramo e Giuseppe Bosco di Lanciano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigor Senigallia, l'ostacolo Vastogirardi da superare per continuare a volare

AnconaToday è in caricamento