rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Calcio

Vigor Senigallia, i 2004 alla riscossa: preso l'argentino Scheffer, confermati Mori e Sarti

La dirigenza rossoblù punta sul diciannovenne esterno argentino che ha ben figurato l'anno scorso con l'Osimana, e su due Under che hanno saputo ritagliarsi spazio e strappare applausi nel campionato appena concluso in maglia Vigor

La seconda settimana di luglio inizia col botto per la Vigor Senigallia. La dirigenza ha infatti perfezionato l’operazione che porterà Mateo Scheffer a vestire la maglia rossoblù. rossoblu. E’ nero su bianco il gran colpo di mercato del presidente Franco Federiconi, del direttore sportivo Roberto Moroni e di tutto il resto della dirigenza della vigorina. Argentino purosangue, classe 2004, Scheffer è stato indubbiamente uno dei fuoriquota più sorprendenti dello scorso campionato di Eccellenza, vestendo la maglia dell’Osimana da gennaio in poi e conquistandosi la convocazione al Torneo delle Regioni 2023 con le Marche. Scheffer è cresciuto al Club Rivadavia di Lincoln, paese di Buenos Aires, maturando nel Torneo Federal A, il terzo livello del sistema di campionati argentini. Nello spogliatoio rossoblu troverà Gianfranco D’Errico, anche lui nato nel paese sudamericano, e sarà sicuramente un jolly preziosissimo nello scacchiere di mister Clementi. Con l’Osimana, Mateo ha giocato prevalentemente come fluidificante di destra, può ricoprire anche il ruolo di terzino ma nasce, cresce ed esplode come esterno offensivo.

In tema di 2004, la Vigor ha inoltre confermato due delle pedine già presenti nella rosa della scorsa stagione. Continueranno infatti a vestire il rossoblù i diciannovenni Nicolò Mori ed Alessio Sarti. Il primo è un terzino di buona corsa, con tanta voglia di crescere e maturare. Insieme alla Vigor Senigallia, club con cui si è ritagliato grandi soddisfazioni in questi ultimi tempi, siglando anche un gol contro il Tolentino allo stadio “Della Vittoria”. Il secondo è un portiere che gli appassionati hanno già visto all’opera in alcune gare: Sarti ha risposto presente in ogni occasione in cui è stato chiamato in causa, garantendo sicurezza al reparto e convincendo mister Aldo Clementi e il suo staff. Nonostante la giovane età, nonostante le responsabilità della categoria e nei confronti di compagni e pubblico, Mori e Sarti hanno dimostrato qualità e maturità meritandosi la fiducia di ambiente e club, e continueranno con la maglia rossoblù il cammino nel loro percorso di crescita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigor Senigallia, i 2004 alla riscossa: preso l'argentino Scheffer, confermati Mori e Sarti

AnconaToday è in caricamento