rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Calcio

Lazzari e D'Errico decidono il testa-coda: la Vigor allunga in vetta

Sono due doppiette a lanciare la formazione senigalliese nel 4-2 contro il fanalino di coda Servigliano, ottenuto nonostante due errori dal dischetto. E la contemporanea sconfitta del Fossombrone consente di rinsaldare la leadership nel torneo

Un Lazzari in formato super e una Vigor Senigallia rispettosa del fanalino di coda San Marco Servigliano bastano e avanzano per trascorrere una domenica perfetta. La squadra di mister Aldo Clementi si impone 4-2 e allunga in vetta alla classifica, complice il passo falso del Fossombrone, ora distante 6 punti.
Capitan Denis Pesaresi e compagni partono subito forte e falliscono un penalty con D’Errico (non sarà l’unico di giornata). Il fantasista italoargentino ci mette poco a farsi perdonare e timbra l’1-0 su assist di Lazzari poco prima della mezz’ora. Il copione si ripete tre minuti più tardi, Lazzari per D’Errico e rete del raddoppio. Lazzari cala il tris a ridosso dell’intervallo con un pallonetto dolcissimo, realizzando la sua prima rete stagionale. L’ex azzurrino Under 21 inserisce nuovamente il suo nome nel tabellino marcatori a inizio ripresa timbrando il poker per la Vigor, e mister Clementi gli concede una meritatissima standing ovation.

Con i tre punti in cassaforte, c’è tempo anche per apprezzare la reazione di un generosissimo Servigliano, che accorcia le distanze al 66’ con Bucci. La Vigor non ci sta e ricomincia a premere, cercando di agevolare la rete di Denis Pesaresi che certificherebbe il sorpasso a Polverari nella graduatoria dei cannonieri all-time del club. Ma la porta per il capitano sembra stregata, visto che Funari respinge al mittente tutti i tentativi, compreso un penalty decretato per un atterramento in area di Carsetti. E quando invece la rete riesce a gonfiarsi, è la terna arbitrale ad annullare per ben due volte il gol della cinquina (il numero 88 con la maglia senigalliese). Al minuto 80 c’è gloria anche per Crescenzi, che edulcora il passivo bucando Roberto per il 4-2 conclusivo, che vale la quattordicesima affermazione stagionale e rinsalda la leadership in campionato dei rossoblu.

Il Tabellino:

VIGOR SENIGALLIA – SAN MARCO SERVIGLIANO 4-2 (3-0 p.t.)

VIGOR SENIGALLIA: Roberto, Tomba (77’ Olivi), Bartolini, Marini, Baldini, Rotondo, Nacciarriti (86’ Orciani), Lazzari (55’ Carsetti), Pesaresi, D’Errico (61’ Marcucci), Paradisi (58’ Magi Galluzzi). All. Clementi

SAN MARCO SERVIGLIANO: Funari, Ley (81’ Paolucci), Marziali (88’ Capodaglio), Crescenzi, Coltorti, Medori (16’ Gandini), Frinconi, Bucci, Torres (61’ Bertea), Rango, Biondi (61’ Germani). All. Pavoni

ARBITRO: Curia (AP)
ASSISTENTI: Ielo (PU), Domenella (AN)
RETI: 27’ e 30’ D’Errico, 37’ e 54’ Lazzari, 66’ Bucci, 80’ Crescenzi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazzari e D'Errico decidono il testa-coda: la Vigor allunga in vetta

AnconaToday è in caricamento