rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Calcio

Uragano Vigor: pokerissimo alla Samb e giochi per il primo posto ancora aperti

Il roboante 5-2 dei rossoblù nel derby, unito al pareggio della capolista PIneto a Roma, consente alla squadra senigalliese di accorciare a -2 dalla vetta a 90' dalla conclusione del torneo

Non è finita. Lo urlano la Vigor ed il “Bianchelli”, nel derby contro la Sambenedettese che ha provato inizialmente a spaventare i padroni di casa, per poi subire la reazione di una squadra che alla luce del risultato arrivato dalla Capitale, dove la capolista Pineto non è andata oltre lo 0-0 nel match contro il Roma City, ha accorciato ulteriormente le distanze dalla vetta. E quando mancano 90’ al termine della regular season, i rossoblù sono arrivati a due lunghezze dagli abruzzesi, solo alcune settimane fa immaginati come irraggiungibili e con un piede e mezzo in Lega Pro.

Nel confronto contro una Samb già salva, la formazione di mister Clementi parte subito col vento in poppa, con un traversone teso di Baldini che non trova nessuno pronto alla deviazione. Ma sono gli ospiti a passare, grazie a Vita che al 9’ raccoglie un pallone calciato da Viscardi e dopo essersi liberato al limite dell’area, lascia partire un destro che fulmina Roberto. La Vigor prova subito a replicare, affidandosi al sempre velenoso Kerjota e lamentando anche un fallo da rigore per un abbraccio troppo affettuoso di Agostinone su Pesaresi, ma la retroguardia della squadra di Manoni si difende con ordine e riesce a concludere la prima frazione in vantaggio di una rete.

L’uragano Senigallia si abbatte si abbatte però sulla Samb già all’inizio del secondo segmento di gara: si comincia con Pesaresi che di testa, sugli sviluppi di un corner, al 47’ pareggia i conti per poi impegnare al 51’ Guerrieri che si fa trovare pronto alla deviazione. Al 53’ il ribaltone è servito: ancora Denis Pesaresi protagonista, questa volta nelle vesti di assist man per Baldini il quale – appostato sul palo più distante – corregge il cross basso del capitano e mette dentro il 2-1. Non accenna a scalare marcia la Vigor: al 64’ Magi Galluzzi tenta l’acrobazia con la palla che sorvola il montante, poi al 66’ Baldini autografa il tris sfruttando la precisa imbucata di Vrioni per la doppietta personale. Sei minuti dopo anche Pesaresi mette il proprio nome nel tabellino marcatori per la seconda volta, spiazzando Guerrieri nel penalty decretato per un fallo in area di Agostinone.

La Sambenedettese prova timidamente a farsi viva, colpisce un palo con Marras al 76’, ma deve nuovamente capitolare al 79’: il pokerissimo porta la firma di Marini, che spinge in rete la sfera del 5-1 sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina. A risultato ormai acquisito, lo sguardo degli spettatori del “Bianchelli” è per lo più rivolto alla diretta Facebook dell’Athletic Center di Riano, dove il Roma City sta imbrigliando il Pineto leader del girone F. In pieno recupero c’è anche spazio per la rete del definitivo 5-2, timbrata da Cardella su invito di Marras, poi il popolo rossoblù può festeggiare. Per la vittoria dei ragazzi di Clementi e per il pareggio degli abruzzesi, che permette di continuare, ancora, a sognare.

Il Tabellino:

VIGOR SENIGALLIA-SAMBENEDETTESE 5-2 (0-1 p.t.)

VIGOR SENIGALLIA: Roberto, Tomba, Marini, Magi Galluzzi, Bartolin (84' Nardone)i, Mancini (75’ A. Pesaresi), Gambini, Baldini, Kerjota (84’ Marcucci), D. Pesaresi (86’ Olivi), Balleello (61’ Vrioni). All. Clementi

SAMBENEDETTESE: Guerrieri, Viscardi (67’ Del Moro), Conson, Agostinone, Luzzetti (87' Sciarra), Proia (67’ Amato), Favo, Angiulli, Marras, Feliz Rabacal (59’ Alboni), Vita (59’ Cardella). All. Manoni

ARBITRO: Palmieri (Brindisi)
ASSISTENTI: Gentile (Teramo), D’Orazio (Teramo)
RETI: 9’ Vita, 47’ D. Pesaresi, 53’ e 66’ Baldini, 72’ D. Pesaresi su rig., 79’ Marini, 91’ Cardella

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uragano Vigor: pokerissimo alla Samb e giochi per il primo posto ancora aperti

AnconaToday è in caricamento