rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Calcio

Vigor Senigallia, al "Bianchelli" contro il Matese per calare il poker

Dopo le affermazioni contro Vastese, Termoli e Fano, i rossoblù puntano al quarto sigillo consecutivo nel match che li opporrà ai campani, attualmente al sesto posto ed a caccia di punti per rilanciarsi nella lotta play-off

A cinque gare dalla fine, con cinque punti di vantaggio sul Trastevere collocato sul gradino più basso del podio, la Vigor Senigallia va a caccia del poker di vittorie dopo le affermazioni conseguite contro Vastese, Termoli e Fano. L’occhiata, più rassegnata che interessata, va anche a quel primo posto che il Pineto non ne vuol proprio sapere di mollare: gli abruzzesi sono avanti di nove punti, e dopo il k.o. del “Bianchelli” ad inizio febbraio non hanno più perso, conquistando contestualmente anche la finale della Coppa Italia di categoria. E sebbene la speranza resti l’ultima a morire, è normale che in casa rossoblù ci sia come priorità difendere il secondo posto dall’assalto dei capitolini, che oltretutto nel turno post-pasquale ospiteranno allo Stadium proprio la capolista.

Restando sulla stretta attualità, la squadra di mister Clementi riceverà la visita del Matese, con cui la Vigor all’andata chiuse sullo 0-0. La squadra campana è attualmente ancora in orbita play-off, collocata al terzo posto dopo il sorpasso al Porto d’Ascoli ed alle spalle del Fano a cui ha rosicchiato tre punti nell’ultima tornata. Ha sfruttato bene i turni casalinghi, grazie anche ad un attacco prolifico (il quarto del girone F con 39 reti segnate), mentre nelle ultime settimane ha perso incisività in trasferta, dove non vince da metà gennaio (1-0 sul campo del Nuova Florida). Ai rossoblù il compito di regalarsi una Pasqua felice, prima del rush finale che disegnerà la griglia degli spareggi promozione.

«Sarà un’altra gara tosta – racconta alla vigilia il difensore Luca Bartolini – e ricordiamo bene l’incontro di andata. Noi vogliamo proseguire su questa strada, pensando di partita in partita. A Fano siamo stati spinti da tantissimi tifosi, e domani abbiamo ancora bisogno di tutti loro. Io come sto? Bene, finalmente. Sto trovando continuità, mi sono ripreso e punto ad arrivare presto al top della condizione. Il Pineto è irraggiungibile? Noi siamo soddisfatti del nostro cammino, ci concentriamo solo su questo, ma aspetterei la matematica per definirci spacciati. Adesso bisogna pensare al Matese». Al “Bianchelli”, giovedì 6 aprile, si comincia alle 15, dirigerà l’incontro il signor Alessio Marra di Mantova, con l’ausilio degli assistenti Nicola Giancristofaro di Lanciano ed Andrea Mongelli di Chieti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigor Senigallia, al "Bianchelli" contro il Matese per calare il poker

AnconaToday è in caricamento