rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Calcio

Vigor Senigallia a tutta forza: 3-0 al Grottammare e +9 dal Fossombrone

La squadra di mister Clementi è puntuale all'appuntamento con il decimo successo interno in campionato, che ne rafforza ulteriormente il ruolo di leader indiscussa nel torneo di Eccellenza

Implacabile. E, forse, inarrivabile. Due gli aggettivi che meglio descrivono la capolista Vigor Senigallia, che sceglie il modo migliore per replicare alla sconfitta patita nella scorsa giornata sul campo del Montefano. Contro il Grottammare, che staziona al penultimo posto in graduatoria ed arrivato al “Bianchelli” con la convinzione di non aver troppo da perdere, ma anche con la necessità di provare a fare risultato per ricucire lo strappo venutosi a creare con le formazioni ricomprese nella zona play-out, i rossoblu offrono una prova concreta. Chiudono il primo segmento di gara con il doppio vantaggio e legittimano la supremazia nelle ripresa con la terza rete che mette in ghiaccio tre punti fondamentali. Che assumono ulteriore valore in considerazione della battuta d’arresto della Forsempronese, caduta a Castel di Lama contro l’Atletico Ascoli ed ora a nove lunghezze dalla vetta, seppur con una gara in più da disputare rispetto alla Vigor.

Il match con il Grottammare si sblocca in avvio, grazie a capitan Pesaresi che si mette in proprio e supera l’estremo difensore ospite Palanca, timbrando la rete che lo colloca al vertice dei bomber “all-time” nella storia del sodalizio senigalliese. Il raddoppio arriva alla mezz’ora, con Magi Galluzzi che conferma la sua vocazione al gol: il difensore realizza di testa il 2-0 timbrando per la quarta volta in cartellino in stagione. Il tris porta la firma del solito D’Errico, su rigore conquistato da Marcucci allo scoccare dell’ora di gioco. La Vigor poi potrebbe arrotondare ma soprattutto riesce a blindare la porta, cosa che non era successa nell’ultimo match casalingo con il Servigliano.
Un’affermazione rotonda, con il punteggio che rispecchia fedelmente il predominio mostrato nell’arco della prima ora di gara, lasso di tempo sufficiente a mettere al sicuro il bottino e fare una lunga falcata nel percorso che conduce alla vittoria del campionato. Traguardo non ancora tagliato, e che passerà anche attraverso il prossimo impegno, sul campo di un Porto Sant’Elpidio nel pieno della bagarre per evitare spareggi salvezza e retrocessione.

Il Tabellino:

VIGOR SENIGALLIA – GROTTAMMARE 3-0 (2-0 p.t.)

VIGOR SENIGALLIA: Roberto, Tomba, Bartolini (76’ Bucari), Marini, Pierpaoli (71’ Mancini), Magi Galluzzi, Baldini, Paradisi (83’ Nacciarriti), Pesaresi (62’ Carsetti), D’Errico (71’ Lazzari), Marcucci. All. Clementi

GROTTAMMARE: Palanca, Fiscaletti, Piunti, Quero, Traini (85’ Haxhiu), Ruggieri, Jallow (73’ Mballo), Manni (85’ Morelli), Orsini, Palestini (66’ Todisco), De Panicis (79’ Pomili). All. Stallone

ARBITRO: Gorreja di Ancona
ASSISTENTI: Busilacchi (AN), Giacomucci (PU)
RETI: 13’ Pesaresi, 33’ Magi Galluzzi, 59’ D’Errico su rig.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigor Senigallia a tutta forza: 3-0 al Grottammare e +9 dal Fossombrone

AnconaToday è in caricamento