rotate-mobile
Martedì, 5 Marzo 2024
Calcio

Vigor Senigallia, domenica da impazzire: 3-0 al Fano davanti a oltre 2000 spettatori

Prestazione da incorniciare per la squadra di mister Clementi, che abbatte i granata in un "Bianchelli" ribollente di tifo e mantiene la terza piazza in graduatoria, a -3 dalla capolista Trastevere

Gli oltre duemila tifosi rossoblu non avrebbero potuto chiedere una domenica migliore. La Vigor Senigallia in un “Bianchelli” vestito a festa come in categorie ben più prestigiose (2300 spettatori) fa suo il derby con un roboante 3-0. Prestazione eccezionale quella offerta dalla squadra di mister Aldo Clementi, considerando il livello altissimo dei cugini marchigiani. Mancini, Denis Pesaresi e Kerjota decidono la partita, a coronamento di una performance corale da incorniciare. Il derby, sentitissimo da ambo le parti, si sblocca immediatamente: Mancini spedisce la sfera in rete dopo un’azione praticamente perfetta che vede protagonisti in ordine Vrioni, Bartolini, Baldini e per ultimo Mancini. Poco prima, Kerjota aveva sfiorato il vantaggio: lanciato in porta da metà campo, il numero 7 rossoblu cerca il primo palo ma Bizzini con una super parata cancella il gol. Gli ospiti reagiscono, cross teso dalla sinistra con capitan Brozo che forse sfiora ma la palla termina di poco a lato. Unico sussulto vero dei fanesi, perché il primo tempo è tutto di marca Vigor che macina gioco e intensità.

Il meritato premio del raddoppio arriva alla mezz’ora e incredibilmente è una rete ancora più bella di quella precedente: la Vigor costruisce dal basso, il Fano pressa ma Kerjota e Mancini triangolano e creano superiorità numerica, il folletto numero 7 disegna un cioccolatino per capitan Pesaresi che spacca la porta con una bordata che vale il 2-0. Prima dell’intervallo potrebbe anche arrivare il terzo gol, ma Denis Pesaresi su lancio illuminante di Baldini prova un pallonetto che il portiere ospite intuisce e blocca in presa alta, a coronamento di una prima frazione strappa-applausi.

Nella ripresa gli ospiti provano a reagire di orgoglio, ma la Vigor è brava a contenere gli attacchi granata, senza concedere mai occasioni vere per riaprire il derby. La prima palla gol importante arriva per i rossoblu, con la traversa di Kerjota direttamente da calcio d’angolo e tap in di Bartolini dal limite murato dalla difesa granata. Kerjota però si rifà poco dopo: a pochi minuti dallo scadere disegna una pennellata perfetta da calcio piazzato che si infila all’incrocio più lontano. E’ festa grande sugli spalti, non potrebbe essere altrimenti. La Vigor Senigallia in versione “maravilla”, vince ancora, consolida il terzo posto in classifica e può, legittimamente, continuare a sognare ad occhi aperti.

Il Tabellino:

VIGOR SENIGALLIA – ALMA JUVENTUS FANO 3-0 (2-0 p.t.)

VIGOR SENIGALLIA: Roberto, Tomba, Bartolini, Marini, Gambini, Magi Galluzzi, Kerjota (89’ Rotondo), Mancini, D. Pesaresi (67’ Perri), Baldini (81’ A. Pesaresi), Vrioni (85’ Casagrande). All. Clementi.

ALMA JUVENTUS FANO: Bizzini, Furlan (65’ Allegrucci), Severini, Bonacchi, Nappo (70’ Cecconi), Schiaroli, Niang (75’ Mistura), Malshi (61’ Brunetti), Broso, Drole (61’ Zanni), Capezzani. All. Mosconi

ARBITRO: Bortolussi (Nichelino)
ASSISTENTI: Bettani (Treviglio), Cossovich (Varese)
RETI: 4’ Mancini, 30’ D. Pesaresi, 87’ Kerjota

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigor Senigallia, domenica da impazzire: 3-0 al Fano davanti a oltre 2000 spettatori

AnconaToday è in caricamento