rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Calcio

Al "Bianchelli" Vigor-Biagio, grande classica dal fascino speciale

Il match di Senigallia pone di fronte due squadre arrivate all'appuntamento con percorsi diversi: padroni di casa imbattuti ed al vertice della graduatoria, ospiti incerottati ed ancora invischiati nella zona play-out

Uno dei sedici incontri che aprono il girone di ritorno mette sul piatto una delle grandi classiche del calcio marchigiano, ovvero quella Biagio-Vigor che affonda la sue radici nel passato e costituisce una sfida dal sapore speciale, al di là dei tre punti messi in palio. Molto diversa la situazione di classifica a cui le due squadre si presentano all’appuntamento: da una parte i padroni di casa chiamati a difendere primo posto ed imbattibilità in campionato, dall’altra la compagine chiaravallese con un andamento a singhiozzo, che fatica a carburare opportunamente per portare a termine l’operazione risalita dalle zone calde della graduatoria.
Si ricomincia dal 2-1 con cui la formazione senigalliese si è imposta al “Comunale” nel match di andata, firmando nel finale la rimonta con i gol degli ex Carsetti e D’Errico a ribaltare l’iniziale svantaggio, e si riparte da due risultati su misura: quello con cui la Vigor ha concluso bene il girone di andata nel turno dell’Epifania (2-1 all’Atletico Gallo) e la sconfitta per 1-0 incassata dalla Biagio a Servigliano una settimana fa nel recupero del turno numero diciassette.

Di certo, quello del “Bianchelli” di Senigallia sarà un Chiaravalle incerottato. Benché recuperi Tomba e Ruzzier, mister Malavenda si troverà ancora una volta alle prese con numerose defezioni: è allarme rosso in difesa, dove l’unico certo è, al momento, il solo Bellucci. Non sarà sicuramente della partita lo squalificato Paradisi, mentre sono in forte dubbio anche i due difensori centrali Giovagnoli e Marini (quest’ultimo finora l’unico sempre presente). Non migliore lo stato delle cose a centrocampo: Rossini indisponibile per lesione muscolare e l’ex Carbonari seriamente in forse, causa imperfette condizioni fisiche. Non il massimo per presentarsi al cospetto della squadra che guida con merito il girone, ancora imbattuta e con il miglior attacco all’attivo.
Fischio d’inizio domenica alle ore 15. Direzione di gara affidata ad Alessandro Bini della sezione di Macerata, assistito da Emanuel Luigi Amorello e Mirko Baldisserri, entrambi della sezione di Pesaro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al "Bianchelli" Vigor-Biagio, grande classica dal fascino speciale

AnconaToday è in caricamento