rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Calcio

SassoGenga, colpaccio solo sfiorato: Pennacchioni salva la Vigor

La squadra fidardense va al riposo sotto di un gol contro gli ospiti a caccia di punti salvezza: poi, nei minuti finali, trova la rete del pareggio grazie al suo bomber entrato a metà ripresa

Una Vigor meno pimpante delle ultime settimane viene bloccata sul pari da un Sassoferrato Genga che strappa un punto pesante nell’economia della lotta salvezza. Gli ospiti accarezzano fino a pochi minuti dal termine l’idea di espugnare il “Gabbanelli”, ma nei minuti conclusivi la zampata di Pennacchioni permette ai fidardensi di acciuffare il pari e di allungare ulteriormente la striscia di risultati utili consecutivi, arrivata a quota nove.

Il SassoGenga parte senza alcun timore riverenziale nei confronti del Castelfidardo seconda forza del torneo, ed anzi già al 2’ si rende pericolosissimo con Boutlata che colpisce in pieno il palo. La paura scuote l’undici di Manisera, che risponde con l’inzuccata di Bandanera su angolo di Terrè (palla a lato) e subito dopo con Santoni che, lanciato da Tonuzi, da posizione defilata trova sulla sua strada un attento Di Claudio. La Vigor spinge ancora, ed al 22’ è fermata dalla traversa, colpita da Perna sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina. Fatale, però, il capovolgimento di fronte, con un lungo traversone che trova Barreiro puntuale sul secondo palo per la deviazione che vale l’1-0. I padroni di casa replicano subito, colpendo il secondo legno di giornata, stavolta con Tonuzi direttamente su calcio piazzato. Al 31’ arriva il pareggio: ancora Tonuzi protagonista, con il tap-in su corner di Terrè che rimette in equilibrio il match. Otto minuti, e gli ospiti sono però di nuovo avanti: retropassaggio di Bandanera, Marconi è colto in controtempo, Boutlata è in agguato e fredda Lombardi per il 2-1 con cui si chiude la prima frazione.

I fidardensi cominciano in avanti il secondo segmento di gara, attaccando senza però adeguata lucidità. Il Sasso si difende bene e concede il minimo indispensabile, sebbene Tonuzi spedisca al 60’ la sfera di poco fuori bersaglio e successivamente Rombini si veda annullare il 2-2 siglato con un colpo di testa in tuffo su punizione di Santoni (rilevata la posizione di off-side al momento della conclusione). Nei minuti finali arriva il gol che evita la sconfitta: Manisera pesca dalla panchina Storani e Pennacchioni, il primo crossa per il secondo che, con un preciso lob, mette il pallone in rete fissando il punteggio sul 2-2 finale.

Il Tabellino:

VIGOR CASTELFIDARDO – SASSOFERRATO GENGA 2-2 (1-2 p.t.)

VIGOR CASTELFIDARDO: Lombardi, Bandanera (74’ Arifi), Perna (64’ Stacchiotti), Gioielli (77’ Storani), Marconi, Santoni, Terrè, Tarini (66’ Pennacchioni), Rombini, Tonuzi, L. Polzonetti. All. Manisera

SASSOFERRATO GENGA: Di Claudio, Passeri, Chiocci, Chioccolini, Bianconi, Valler, Caseiro, Colombo, Barreiro, Marchi (89’ Tolu), Boutlata (82’ Galletti). All. Perini

ARBITRO: Mancini (MC)
ASSISTENTI: Giannelli (PU), Domenella (AN)
RETI: 23’ Barreiro, 31’ Tonuzi, 39’ Boutlata, 87’ Pennacchioni

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SassoGenga, colpaccio solo sfiorato: Pennacchioni salva la Vigor

AnconaToday è in caricamento