rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Calcio

Vigor Castelfidardo, Manisera aspetta i Portuali: «Sarà un big match»

L'allenatore della squadra biancoazzurra, che nelle ultime sette sfide ha incamerato ben 19 punti, parla della sfida contro i dorici in quello che assume i contorni di scontro diretto play-off dell'ultima di andata

Il vento delle vittorie continua a pulire il cielo di una Vigor Castelfidardo che, volgendo lo sguardo in alto, appare privo di nubi. Quello che serviva, insomma, dopo i diluvi autunnali che avevano impantanato il primo tratto di strada dei biancazzurri, complicandone oltremodo il cammino e collocandola in una parte di graduatoria specchio poco fedele dell’oggettivo valore del collettivo allenato da Luca Manisera. «Sì, in effetti per diverse settimane siamo stato in piena...burrasca – conferma l’allenatore della formazione fidardense – ma abbiamo attraversato un periodo in cui, obiettivamente, ci andava tutto storto. Non sono abituato a prendermela con la sfortuna ed a cercare alibi, ma dopo aver rialzato la testa grazie al successo contro il Moie e aver perso una partita incredibile in trasferta con la Passatempese, era difficile non identificare come stregato questo campionato. Ne siamo usciti tutti insieme, con qualche accorgimento tattico e correggendo il modulo (passaggio progressivo dal 4-3-3 al 3-5-2 con la breve parentesi del 4-3-1-2 ndr) perché non mi ritengo così...integralista nelle mie convinzioni sullo schieramento in campo. Ma soprattutto reperendo dentro di noi determinazione, orgoglio e consapevolezza dei nostri mezzi: perché sapevamo di essere migliori, molto migliori di quello che invece la classifica raccontava».

E la graduatoria parla ora di una Vigor ricompresa nella battaglia che si è sviluppata alle spalle della capolista Osimana, che appare destinata a dare sempre più sostanza alla sua...fuga per la vittoria. Dietro i giallorossi, è autentica bagarre con tante squadre divise da pochi punti, situazione in linea con le previsioni di un campionato equilibrato fatte alla vigilia ma che rende ancora difficoltoso stilare una tabella di marcia nel breve periodo. «La nostra era una squadra costruita per fare bene – dice Manisera – ma soprattutto frutto di una progettualità che prevede un percorso di crescita su base pluriennale, per costruire nel tempo qualcosa di importante. Quindi, nell’immediato, pensiamo a dare ulteriore continuità al gioco ed ai risultati, e sono soddisfatto di come siamo ripartiti dopo la sosta, perché ricominciare subito a fare bene dopo un stop così lungo non era cosa scontata. Poi, ci sono sempre quei 40, 42 punti da fare per mettersi al riparo da brutte sorprese, una quota che è variabile ed è legata al cammino di quelle formazioni che ora stanno soffrendo in coda ma potrebbero mettersi a marciare spedite nella seconda metà di campionato. Ora stiamo bene, anche grazie all’innesto di una pedina di qualità come Pennacchioni che ha irrobustito il nostro reparto offensivo: ha doti che non sono quelle di un comune attaccante di Promozione, ma il suo arrivo ci ha dato vitalità e maggiore concretezza in avanti, aiutando e supportando il lavoro fatto dalla squadra e dalle altre punte».

Aria di big-match, nel prossimo turno, perché al “Gabbanelli” arriveranno i Portuali Ancona nella sfida che manderà in archivio il girone di andata e si configura come autentico scontro diretto in prospettiva play-off.
«C’è grande attesa da parte nostra per la sfida contro i Portuali – afferma il mister – perché sono la bella sorpresa di questo torneo non solo per i risultati ottenuti ma anche sotto il profilo del gioco. Ottima squadra, ben allenata, con elementi di qualità e degli “under” molto interessanti. E’ una sfida da affrontare con attenzione, una prova fondamentale perché parliamo di un test contro una formazione che da inizio torneo è meritatamente tra le prime della classe. E servirà per capire se, nella cerchia delle migliori, c’è spazio anche per noi ed eventualmente quello che ci manca per essere inseriti in pianta stabile in quel gruppo».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigor Castelfidardo, Manisera aspetta i Portuali: «Sarà un big match»

AnconaToday è in caricamento