rotate-mobile
Calcio

Vigor Castelfidardo, in casa è notte fonda. L'Olimpia passa con Brunori

Terza sconfitta in tre gare casalinghe di campionato per i fidardensi, che pagano la scarsa lucidità nei sedici metri finali. Seconda affermazione stagionale per il Marzocca, che risale in graduatoria

L’Olimpia Marzocca butta una manciata di sale sulla ferita aperta di una Vigor che, tra le mura amiche, non riesce a sbloccarsi né sotto il profilo del risultati, né in fase realizzativa. Ad inizio ripresa il gol di Brunori decide la sfida del “Gabbanelli”, che per i fidardensi si traduce nella terza sconfitta su tre match casalinghi disputati. Nella cronaca, il racconto comincia con il disguido tra Santoni e Lombardi, che al 17’ fa pervenire il pallone a Paolini la cui rovesciata sbilenca termina oltre la trasversa a porta sguarnita. Risposta dei locali affidata a Terrè, la cui conclusione dalla distanza termina alta. Al 24' gol di Ciucciomei, annullato per un tocco con il braccio nella scivolata effettuata per arpionare il traversone di Gambacorta. La Vigor ci prova dalla distanza, al 31' Domenichetti, al 35' Terrè e Polzonetti prima dello scadere, senza fortuna.

L’inizio del secondo segmento di gara coincide con la rete che deciderà la partita: minuto 53, azione di contropiede dell'Olimpia, Marchesini sulla fascia sinistra opta per un cross arretrato rasoterra per l'accorrente Brunori, che dai 13 metri colpisce di prima intenzione mandando la palla sotto l'incrocio dei pali più lontano alle spalle dell’incolpevole Lombardi. Sfiora il raddoppio il Marzocca: due minuti dopo gol annullato per off-side, al 65’ Paolini scheggia la traversa, ed allora la Vigor si scuote. Al 68' Terrè arriva sul fondo e scodella sul secondo palo, Gambacorta c’è ma la sua inzuccata trova Giovagnoli pronto alla respinta, mentre al 70’ in situazione di due contro uno il suggerimento di Terrè per Ascani è troppo corto e il portiere ospite ci mette una pezza in scivolata.

Ultimi tentativi, generosi, nel quarto d’ora finale: al 75’ Ciucciomei si gira in area ma non inquadra lo specchio, al 78’ Rombini non aggancia di tacco sul centro di Carini, poi Ascani prima al minuto 87 – murato sulla linea di porta – e dopo un minuto dalla distanza, fuori bersaglio. Finisce 1-0 per l’Olimpia che brinda alla prima vittoria in trasferta, ed obbliga la Vigor a risolvere quanto prima le criticità palesate in zona gol.

Il Tabellino:

VIGOR CASTELFIDARDO – OLIMPIA MARZOCCA 0-1 (0-0 p.t.)

VIGOR CASTELFIDARDO: Lombardi, Gambacorta (76’ Carini), Perna, Biondi, Marconi, Santoni, Domenichetti (65’ Bandanera), Ciucciomei, Rombini (57’ Ascani), Terrè (83’ Tonuzi), Polzonetti. All. Manisera

OLIMPIA MARZOCCA: Giovagnoli, Asoli, Tomba, Cecchetti, Bonvini, Rossi, Marchesini, Brunori, Arcuri (79’ Pompili), Paolini, Pigini. All. Giuliani

ARBITRO: Buttafoco (San Benedetto del Tronto)
ASSISTENTI: Illuminati (MC), Dahou (Jesi)
RETE: 53’ Brunori

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigor Castelfidardo, in casa è notte fonda. L'Olimpia passa con Brunori

AnconaToday è in caricamento