rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Calcio

La Vigor Castefidardo mette la terza: pirotecnico 4-3 al Barbara

La formazione fidardense, dopo Valfoglia e Gabicce Gradara, batte anche l'Ilario Lorenzini proseguendo la sua risalita in graduatoria

La Vigor Castelfidardo ingrana la terza e manda k.o. il Barbara, proseguendo la sua risalita in classifica. Gara pirotecnica, con sette reti realizzate (complici le difese non impeccabili) ed i padroni di casa che sembrano aver messo definitivamente alle spalle la scarsa propensione alla finalizzazione.

La sagra del gol comincia subito, dopo due tentativi di Tonuzi andati a vuoto: al 5’ Rombini difende il pallone e lo porge a Terrè il cui diagonale trafigge Minardi per l’1-0. Il vantaggio è però di breve durata, perché al 9’ Sanviti, lasciato colpevolmente solo, colpisce al volo di prima intenzione sugli sviluppi del primo tiro dalla bandierina ospite e mette nel sacco il pallone dell’1-1. Al botta e risposta iniziale fa seguito un quarto d’ora dai ritmi più compassati, ma il match si riaccende subito con la Vigor che al 27’ ruba un pallone che arriva nei pressi di Tonuzi, il quale con una conclusione perfetta manda la sfera sotto l’incrocio dei pali e timbra per la quinta volta il cartellino in campionato. Come in occasione dell’1-0, dopo quattro minuti l’Ilario Lorenzini pareggia i conti: fidardensi sbilanciati in avanti, Carboni innesca Sabbatini che galoppa indisturbato verso l’area locale e fa 2-2. Il primo tempo si chiude con la sostituzione di Tonuzi, che getta la spugna (sospetto stiramento) e lascia il posto a Pennacchioni.

Dopo il riposo, è ancora Vigor: il 3-2 prende forma grazie a Santoni, che direttamente su punizione (decretata per un fallo di Carboni) riporta avanti i padroni di casa. Pronta anche stavolta la risposta degli ospiti, che però prima con l’inzuccata di Cardinali e poi con il tiro di Disabato non inquadrano lo specchio della porta. I fidardensi, invece, non sbagliano al 71’, quando sugli sviluppi di una punizione laterale, Rombini innesca di testa Pennacchioni che da due passi insacca il 4-2. Ultimi brividi nei minuti conclusivi: è l’89’ quando Sabbatini risolve un convulso batti e ribatti in area ed accorcia le distanze, due giri di lancette più tardi Santoni viene espulso per somma di ammonizioni, ma la Vigor regge l’urto del forcing del Barbara e brinda così alla terza affermazione consecutiva.

Il Tabellino:

VIGOR CASTELFIDARDO - ILARIO LORENZINI 4-3 (2-0 p.t.)

VIGOR CASTELFIDARDO: Lombardi, Bandanera, Perna (80’ Stacchiotti), Gioielli, Marconi, Santoni, Gambacorta, Terrè (83’ Biondi), Tonuzi (36’ Pennacchioni), Rombini (88’ Domenichetti), L. Polzonetti (70’ Carini). All. Manisera

ILARIO LORENZINI BARBARA: Minardi, Aiudi (63’ Disabato), Sanviti (86’ Carletti), Guerra, N. Carboni (85’ Tarsi), Cardinali, Rossini, Sebastianelli (85’ Abbruciati), Sabbatini, M. Carboni, Savelli (83’ Palazzi). All. Ciattaglia

ARBITRO: Di Tella (AN)
ASSISTENTI: Paradisi (PU), Traini (AP)
RETI: 5’ Terrè, 9’ Sanviti, 27’ Tonuzi, 31’ Sabbatini, 56’ Santoni, 71’ Pennacchioni, 89’ Sabbatini

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Vigor Castefidardo mette la terza: pirotecnico 4-3 al Barbara

AnconaToday è in caricamento