Venerdì, 12 Luglio 2024
Calcio

Mosca risponde a Mani, la Vigor Castelfidardo strappa il pari e passa il turno

Dopo lo 0-0 dei tempi regolamentari, il Gabbice Gradara comincia i supplementari segnando la rete del vantaggio e sciupando il 2-0: i padroni di casa pareggiano così i conti ed accedono alla finale play-off dove troveranno l'Urbania

Basta un pareggio alla Vigor Castelfidardo nella semifinale contro il Gabicce Gradara: la squadra di Vergoni, classificatasi quarta, avrebbe dovuto vincere la sfida, per passare il turno in virtù della migliore posizione in classifica dei padroni di casa. Ma i pesaresi hanno molto da recriminare, in quanto in vantaggio ad inizio del primo tempo supplementare, hanno sprecato l’occasione del raddoppio per poi subire la rete del pareggio che lancia in finale la squadra di Manisera.

Nel primo tempo partita bloccata nella prima parte con le squadre intente a studiarsi, poi è il Gabicce Gradara a fare più possesso palla senza peraltro trovare la giocata vincente negli ultimi sedici metri. A farsi vivo con una certa pericolosità è la Vigor: al 12’ rete annullata a Rombini per fuorigioco dopo un paio di rimpalli favorevoli. Il Gabicce Gradara non sfrutta un paio di ripartenze con Ulloa, al 23’ angolo di Gasparini per Rombini, tiro a lato. Un minuto dopo conclusione di Mosca servito da Rombini dopo un contrasto vinto con Morini sulla trequarti, parata da Renzetti che chiude bene lo specchio a tu per tu con l’avversario. E’ l’occasione più ghiotta della frazione. Al 36’ tiro di Betti dai 25 metri, il portiere devia in tuffo in angolo.

Nella ripresa al 50’ Mani alto da fuori area dopo una efficace azione di squadra. Entrano forze fresche sui due fronti, al 72’ Tombari allunga all’indietro corto al portiere, Rombini tenta il pallonetto intercettato abilmente da Renzetti, poi conclusione di Mosca rimpallata. Infine, Grayaa calcia a lato poco fuori l’area piccola. Si va pertanto ai supplementari. In avvio Giunchetti va via sulla destra, stringe al centro e sul fondo mette in mezzo all’area per Mani che di destro non perdona (0-1). Al 97’ la Vigor reclama un fallo di mano di Varrella su tiro ravvicinato in piena area e sul ribaltamento di fronte ancora Giunchetti in contropiede arriva solo davanti al portiere un po’ defilato sulla destra: potrebbe servire Bartolini, preferisce la soluzione personale con diagonale a lato a sfiorare il palo.

Al 12’ del primo over time, pareggio in mischia in area di Mosca con palla leggermente deviata che beffardamente si infila nell’angolo alla sinistra di Renzetti. A fine primo tempo supplementare Pierri viene espulso per doppia ammonizione e lì di fatto finisce la partita. Nel secondo tempo supplementare un tiro di Grayaa viene respinto da Renzetti che si supera successivamente sullo stesso giocatore. Triplice fischio ed a brindare è la Vigor Castelfidardo, che in finale farà visita all’Urbania.

Il Tabellino:

VIGOR CASTELFIDARDO-GABICCE GRADARA 1-1 (0-0 p.t.)

VIGOR CASTELFIDARDO: Lombardi, Baccarini, Gasparini, Gioielli (76’ Terrè), Marconi, Santoni, Calligari (61’ Graaya), Guercio (65’ Arifi), Altobello (65’ Malaccari), Mosca, Rombini All. Manisera

GABICCE GRADARA: Renz.etti, Lepri (61’ Bartolini), Franca (112’ Donati), Morini, Varrella, Tombari, Grandicelli (65’ Giunchetti), Betti, Capi (61’ Gabrielli), Mani, Ulloa (84’ Pierri) All. Vergoni

ARBITRO: Barbatelli (MC)
ASSISTENTI: Aureli (San Benedetto del Tronto), Longarini (MC)
RETI: 91’ Mani, 102’ Mosca

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mosca risponde a Mani, la Vigor Castelfidardo strappa il pari e passa il turno
AnconaToday è in caricamento