rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Calcio

Vigor e l'orizzonte...Vasto: rossoblù in Abruzzo per tornare a vincere

La squadra senigalliese, al secondo posto, deve guardarsi dal rientro del Trastevere risalita a -3

Il pareggio casalingo contro il Roma City è già acqua passata, ed oltre al punto – con relativi rimpianti – ha portato in dote alla Vigor Senigallia anche una prospettiva diversa nell’osservare l’attuale classifica. Contro il Roma City, alla Vigor è mancato anche quel po’ di fortuna necessaria a infliggere il colpo del k.o. e fare il pieno di punti, impresa alla portata vista l’ultima mezz’ora in superiorità numerica. Ma ora, più che sul Pineto scappato via nel recupero infrasettimanale, vinto contro il CynthiAlbalonga, in casa rossoblù il “tag” in classifica è messo sul drappello che insegue, a partire dal Trastevere, pronto ad approfittare di un calo prestazionale che possa assecondare l’assalto alla seconda piazza.

Da qui, la necessità della formazione di mister Clementi di tornare a festeggiare un successo che compensi anche quello sfumato la scorsa giornata al “Bianchelli”. La Vastese, avversario proposto dal calendario, è ricompresa nel gruppo di squadre che sgomita per assicurarsi la permanenza nella categoria, e non vince in casa da due mesi (ultima affermazione il 7 gennaio contro il Tolentino). Ma ciò non toglie che davanti al pubblico di casa diventi un cliente particolarmente scomodo: dei 26 punti finora ottenuti in campionato, ventuno sono arrivati nei match interni, bottino analogo a quello di realtà che lottano per i play-off come Porto d’Ascoli e Matese.

«Il pareggio dello scorso weekend con il Roma City è da valutare in maniera più positiva che negativa – dice il difensore rossoblu Alex Marini – in quanto abbiamo rimontato due volte, cosa non facile. Questa prestazione deve farci capire che bisogna proseguire su questa strada da qui fino alla fine. Poi è chiaro, in superiorità numerica avremmo voluto vincere, ma non ci siamo riusciti. Ora ci attende la Vastese in un match indubbiamente difficile, perché stanno navigando in acque non tranquille. Al tempo stesso, vantano una rosa di caratura importante, cosa di cui ci siamo resi conto all’andata. Giochiamo in trasferta, servirà attenzione ed improntare bene la gara con le nostre potenzialità, esprimendoci al meglio». Allo stadio “Aragona” si comincia alle 14.30, direzione di gara affidata a Luca Selvatici di Rovigo coadiuvato da Leandro Claps di Potenza e Giuseppe Chiarillo di Moliterno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigor e l'orizzonte...Vasto: rossoblù in Abruzzo per tornare a vincere

AnconaToday è in caricamento