Lunedì, 15 Luglio 2024
Calcio

Urbania più motivato, una Vigor appagata lascia strada

I pesaresi sfruttano il turno casalingo per rilanciarsi nella volata salvezza, e piegano 2-0 la squadra senigalliese già promossa e scesa in campo con una formazione modificata dal turn-over di fine stagione

Un Urbania ancora in bagarre per acquisire la permanenza nella categoria intasca in tre punti nella sfida contro una Vigor già in serie D. Sta tutta nel gap motivazionale la chiave del successo dei padroni di casa, che devono ancora osservare il turno di riposo – previsto in occasione dell’ultima giornata – nella loro rincorsa all’undicesimo posto che garantirebbe la matematica salvezza. Situazione ben diversa quella della formazione senigalliese, che ha concluso al comando il campionato centrando la promozione e si presenta al Comunale priva di Pesaresi squalificato, e senza alcuni dei giocatori maggiormente utilizzati da mister Clementi nella trionfale cavalcata stagionale, rimpiazzati da chi ha usufruito di minore minutaggio.

C’è, comunque, partita. E l’Urbania se ne accorge già nei minuti iniziali, quando gli ospiti dimostrano subito di non essere arrivati nel pesarese con l’intenzione di “scampagnare”, ma anzi di legittimare il ruolo di ammazza-campionato rivestito nel torneo. Al 3’ la Vigor va vicina al gol approfittando di un amnesia del pacchetto arretrato locale, rimediata in extremis dall’intervento combinato di Ducci e Tuci, mentre al minuto 9 è l’estremo difensore biancorosso ad opporsi con efficacia al colpo di testa di Carsetti su centro di Orciani. Tengono palla i rossoblu, ma è l’Urbania a trovare la stoccata del vantaggio: combinazione Farias-Fraternali e conclusione di quest’ultimo a tu per tu con Sarti che non ha scampo e viene infilato per l’1-0. Primo tempo che va in archivio con un paio di tentativi dei locali, alla ricerca dell’immediato raddoppio, che però non trovano il bersaglio.

Partenza sprint dell’Urbania al rientro dagli spogliatoi dopo il riposo: è il 48’ quando Patrignani capitalizza un traversone di Cantucci e mette per il seconda volta il pallone nel sacco. Indietro di due reti, la Vigor prova a replicare affacciandosi nell’area ospite sfruttando in particolare i calci da fermo, ed andando anche a segno ma con una posizione di off-side ad invalidare la rete. I pesaresi reggono con efficacia l’urto degli ospiti a caccia del gol che potrebbe riaprire la gara, ed al triplice fischio possono festeggiare. Il 50% dell’opera è compiuto, ora serve copiare ed incollare il successo nell’ultima trasferta di regular season sul campo del Valdichienti Ponte per arrivare a quota 40 in classifica. E sperare che almeno altre tre squadre, oltre alla Biagio Nazzaro, non facciano meglio.

Il Tabellino:

URBANIA - VIGOR SENIGALLIA 2-0 (1-0 p.t.)

URBANIA: Ducci (46’ Pagliardini), Aluigi, Brisigotti, Giovannelli, Renghi, Tuci, Patrignani (67’ Caselli), Lucciarini, Fraternali, Farias (78’ Sema), Cantucci. All. Tasso

VIGOR SENIGALLIA: Sarti, Olivi, Orciani (66’ Bartolini), Magi Galluzzi, Lazzari, Rotondo (55’ Bachetti), Carsetti (90’ Baldini), Nardone (60’ Mancini), Rossetti (55’ Marcucci), D’Errico, Paradisi. All. Clementi

ARBITRO: Curia (AP)
ASSISTENTI: Domenella (AN), Fetaj (MC)
RETI: 27’ Farias, 47’ Patrignani

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Urbania più motivato, una Vigor appagata lascia strada
AnconaToday è in caricamento