rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Calcio

Fabriano, guizzo-salvezza: Montagnoli abbatte il Servigliano allo scadere

Vittoria al fotofinish per la formazione di Giacometti, che soffre contro il fanalino di coda del torneo - e da tempo retrocesso - ma riesce al 90' a pescare il jolly che regala tre punti pesantissimi: ora, in casa contro Montefano, basterà un pareggio per conquistare la permanenza nella categoria

Il Fabriano porta a termine, seppur faticando oltremodo, l’operazione Servigliano, cogliendo i tre punti necessari per avvicinare la salvezza diretta. Per mantenere la categoria servirà, pertanto, un ultimo sforzo, quantificabile nel pareggio da strappare nell’ultima uscita stagionale, davanti al pubblico di casa, quando tra una settimana arriverà all’Aghetoni un Montefano già in vacanza.
Il San Marco, che ha già salutato da tempo l’Eccellenza, dimostra sin dall’inizio l’intenzione di congedarsi dalla categoria nel miglior modo possibile, e libero da ogni tipo di pressione affronta a viso aperto l’impegno, facendosi preferire per atteggiamento propositivo ed anche nel riscontro numerico delle occasioni da gol create. Il Fabriano Cerreto, nella prima metà di gara, è così salvato da Santini che in apertura si oppone di piede alla conclusione di Frinconi, successivamente dice di no al colpo di testa di Crescenzi ed è infine provvidenziale sul tentativo a botta sicura di Ley, interventi che permettono all’undici di Giacometti di chiudere la prima metà di gara sullo 0-0.

Lo spartito non cambia nella battute iniziali del secondo segmento di gara, con l’estremo difensore ospite che si eleva al rango di autentico baluardo nel negare la rete a Bucci. La squadra ospite si scuote, affidandosi a bomber Del Sante che al 64’ chiama in causa Giorgi puntuale nel deviare il tiro, ripetendosi al 71’ sull’attaccante umbro su un tap-in ravvicinato, sugli sviluppi di un calcio piazzato. A modificare la fisionomia dell’incontro – ed anche quella della lotta salvezza – è una sanguinosa palla persa a centrocampo dai locali: incomprensione tra Gandini e Torres, Montagnoli è lesto ad approfittarne involandosi in contropiede e freddando Giorgi per l’1-0. Tre punti al Fabriano, che cinicamente punisce allo scadere un errore dei locali, e riesce a scorgere sempre più nitidamente i contorni di una salvezza che, a dicembre, sembrava davvero lontanissima.

Il Tabellino:

SAN MARCO SERVIGLIANO – FABRIANO CERRETO 0-1 (0-0 p.t.)

SAN MARCO SERVIGLIANO: Giorgi, Paolucci (92’ Barchetta), Marziali, Crescenzi, Bertea, Germani, Ley, Medori (60’ Torres), Bucci, Rango (73’ Gandelli, 92’ Capodaglio), Frinconi (65’ Biondi). All. Pavoni

FABRIANO CERRETO: Santini, Salciccia, Crescentini, Marengo (70’ Carmenati), Lattanzi (33’ Fioranelli), Lispi, Santamarianova (63’ Storoni), Pagliari, Del Sante (93’ Bastos), Aquila (18’ Genghini), Montagnoli. All. Giacometti

ARBITRO: Bini (MC)
ASSISTENTI: Bianchi (PU), Beldomenico (Jesi)
RETE: 90’ Montagnoli

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabriano, guizzo-salvezza: Montagnoli abbatte il Servigliano allo scadere

AnconaToday è in caricamento