rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Calcio

A Roma è..."Vigor Capoccia". I rossoblu vincono 2-1 e salgono al quarto posto

Una rete nei minuti finali del rientrante D'Errico permette alla formazione senigalliese di piegare il Roma City - quinta affermazione in campionato - e contestualmente di entrare in zona play-off

Stavolta, è gioia...capitale. A distanza di quindici giorni dallo scivolone sul campo del Trastevere, la Vigor senigallia con una prova di carattere e personalità conquista Roma, centrando la terza vittoria nel mese di ottobre – la quinta in stagione – maturata nella tana del Roma City. Un’affermazione che vale tanto, non solo perché issa la formazione di mister Clementi al quarto posto, ma anche perché arriva dopo due mesi di campionato contrassegnati da diversi problemi di carattere fisico, che non hanno quasi mai permesso al tecnico rossoblu di lavorare con il gruppo davvero al completo. Ma la qualità non manca, così come la convinzione che la ruota della buona sorte girerà presto nel verso giusto. E la dimostrazione di quanto serva chi, finora, è stato rallentato dagli infortuni, è arrivata proprio nel match contro l’undici di Statuto. Deciso da chi è rientrato al momento giusto, e si è fatto trovare nel posto giusto, ovvero quel Gianfranco D’Errico che ci ha messo poco più di dieci minuti per acclimatarsi e timbrare il gol che vale i tre punti.

Dopo un inizio con ritmi compassati, la gara si sblocca alla mezz’ora: è Kerjota a inventare pescando Alessandro Pesaresi in area, ed il centrocampista è fenomenale nel calciare e infila la sfera all’incrocio. I locali non si fanno pregare e provano subito a premere alla ricerca del pareggio, ma tra i pali Roberto – un’altra delle garanzie di questa Vigor – è provvidenziale in almeno un paio di circostanze. Prima del duplice fischio l’occasione più grande è ancora appannaggio della squadra senigalliese, con Barone che si supera su Kerjota. Nella ripresa, i rossoblu gestiscono il confronto senza particolari affanni fino al 54’: Perroni subisce fallo in area a detta del direttore di gara, con Raffini che trasforma successivamente dal dischetto. Clementi e ragazzi si rigettano in avanti ed è il rientrante D’Errico a far esplodere i tifosi arrivati a Roma: colpo di testa perfetto, che fa terminare il pallone nel sacco alla destra di Barone, per il 2-1 che premia una gran bella Vigor.

Il Tabellino:

ROMA CITY - VIGOR SENIGALLIA 1-2 (0-1 p.t.)

ROMA CITY: Barone, Zoppi, Ricci, Ferrante (76’ De Mutiis), Diakitè, Gagliardini, Perroni, Pisanu (76’ Meo), Raffini, Manoni, Cabella. All. Statuto

VIGOR SENIGALLIA: Roberto, Mancini, Bucari, Marini, Gambini, Rotondo, Kerjota (88’ Magi Galluzzi), A. Pesaresi (72’ Casagrande), D. Pesaresi (78’ Perri), Baldini (82’ Lazzari), Vrioni (72’ D’Errico). All. Clementi

ARBITRO: Li Vigni (PA)
ASSISTENTI: Di Berardino (TE), D’Orazio (TE)
RETI: 29’A. Pesaresi, 54’ Raffini su rig., 85’ D’Errico

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Roma è..."Vigor Capoccia". I rossoblu vincono 2-1 e salgono al quarto posto

AnconaToday è in caricamento