rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Calcio

Il Castelfidardo vince e spera: Recanatese rimontata dallo 0-2

Gli uomini di Piccioni incassano due reti nella prima mezz'ora, ma riescono nella ripresa a ribaltare il punteggio, espugnando il "Tubaldi" vestito a festa per salutare la promozione dei giallorossi, arrivata domenica con tre turni di anticipo

Festeggia la Recanatese, nella passerella davanti ai suoi tifosi dopo la matematica promozione centrata domenica. E sorride il Castelfidardo, che in una giornata caratterizzata dalla brusca accelerazione di tutte le dirette concorrenti – cosa che farà ulteriormente alzare la quota necessaria per raggiungere la salvezza ma anche per i disputare i play-out – espugna il “Tubaldi”, dopo una prima parte da dimenticare, e guarda ai restanti 180’ di regular season con maggiore ottimismo. I tre punti, per la formazione di mister Piccioni, arrivano al termine di una sfida dai due volti: la Recanatese fa…la Recanatese per i primi 40’, andando sul 2-0 e dominando, poi si siede e i biancoverdi ne approfittano, mettendo sul piatto maggiori motivazioni e l’urgenza di muovere una classifica critica.

I padroni di casa non perdono tempo ed al primo affondo sbloccano subito il punteggio: Grieco innesca Giampaolo, conclusione chirurgica sul palo più distante ed è 1-0. Colpito a freddo, il Castelfidardo sbanda e viene salvato dalla traversa, la cui parte interna respinge una girata “no-look” di Senigagliesi, che poco dopo è ancora pericoloso al termine di una sgroppata sulla fascia terminata con un tiro fuori bersaglio. Non si attenua la pressione della squadra di Pagliari che al 31’ perviene al raddoppio: azione di Senigagliesi finalizzata da Sbaffo con un missile che dalla distanza fa terminare la sfera in fondo al sacco per il 2-0. Sembra una gara senza storia, ma poco prima del duplice fischio i biancoverdi riaprono il match: sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina tap-in vincente di Perkovic sulla respinta di Cingolani – seguente ad una conclusione di Morganti – e le due squadre vanno così al riposo sull’1-1.

E’ il preludio ad un secondo tempo le parti si ribaltano. La Recanatese inchioda, dopo un’ora esatta di predominio, concluso con un tentativo di Senigagliesi al 50’ (che non inquadra lo specchio della porta ) ed una rete di Defendi che non viene convalidata per una posizione di off-side. Poi, gli ospiti raddrizzano l’incontro con un errato disimpegno coi piedi di Cingolani punito da Bracciatelli, il quale con un morbido lob mette dentro il 2-2. Il tema del match inevitabilmente cambia, ora gli uomini di mister Piccioni ci credono e spingono, a caccia della rete del colpaccio, che prende forma nei minuti con Cardinali, lesto nell’approfittare di un’incertezza del pacchetto arretrato giallorosso griffando così il ribaltone. Finisce con il pubblico di casa il quale tributa i giusti onori alla formazione che ha dominato il girone F, tagliando il traguardo Serie C con tre turni di anticipo. E con il Castelfidardo che ha ancora due partite per regalarsi quello spareggio necessario a conservare la categoria.

Il Tabellino:

RECANATESE – CASTELFIDARDO 2-3 (2-1 p.t.)

RECANATESE: Cingolani, Meloni (24’ Somma), Pacciardi, Ferrante (42’ Marafini), Quacquarelli, Gomez, Grieco (70’ Quacquarelli), Ferretti (55’ Minicucci), Sbaffo, Senigagliesi, Giampaolo (58’ Defendi). All. Pagliari

CASTELFIDARDO: Demalija, Daniello (39’ Murati), Morganti, Baraboglia, Baldoni, Marcelli (63’ Faye), Fermani (36’ Landi), Cusimano, Bracciatelli, Braconi, Perkovic (65’ Cardinali). All. Piccioni

ARBITRO: Ramondino (PA)
ASSISTENTI: Mastrosimone (RN), Raccanello (VT)
RETI: 6’ Giampaolo, 31’ Sbaffo, 41’ Perkovic, 62’ Bracciatelli, 86’ Cardinali

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Castelfidardo vince e spera: Recanatese rimontata dallo 0-2

AnconaToday è in caricamento