Martedì, 16 Luglio 2024
Calcio

Promozione, la situazione a 90' dalla conclusione del campionato

Nel Girone A resta da assegnare un posto play-off mentre Cagliese, Marzocca e Villa S.Martino lottano per evitare la retrocessione diretta. Nel Girone B, la Passatempese appesa ai risultati di Castel Di Lama e Futura 96

Un posto, ambito, per i play-off ed uno invece scomodissimo che porta dritto in Prima Categoria. Ultimi 90’ nel Girone A di Promozione che emetteranno pertanto i verdetti definitivi, dopo la promozione in Eccellenza del Montecchio e la retrocessione del San Costanzo, con il solo match tra Fermignanese ed Urbania a non rivestire importanza nelle due volate. Nella parte alta della classifica, spicca il confronto che vedrà il Gabicce Gradara ospitare l’Urbania già certo del secondo posto. I padroni di casa vincendo sarebbero sicuri dei play-off, e potrebbero superare chi ha già un posto nella griglia degli spareggi come la Vigor Castelfidardo quarta (avanti di una lunghezza e di scena al “Pierucci” di Moie) nonché i Portuali terzi – impegnati in trasferta a Barbara – sui quali sono attardati di due lunghezze. Da attenzionare anche la possibile rimonta in extremis di Sant’Orso e Biagio Nazzaro, entrambe a 47 ed a -2 dai pesaresi. Qualora il Gabicce pareggiasse, si esporrebbe al sorpasso del Sant’Orso nel caso di vittoria a Montecchio dei fanesi (avanti negli scontri diretti ma più in generale nella classifica avulsa in caso di arrivo a tre a 50), i quali però sarebbero in svantaggio nei confronti stagionali con i chiaravallesi che ospiteranno il Villa San Martino.

Parte bassa della graduatoria all’insegna della bagarre. Al “Longarini-Lucchetti” di Mondolfo, i padroni di casa dell’Atletico si possono accontentare di un pareggio per raggiungere quota 40 e salvarsi direttamente, da ottenere contro il Marzocca che rischia la retrocessione. L’Olimpia è infatti a penultimo a quota 28 con la Cagliese, in attesa dell’Osimo Stazione sicuro dei play-out ma non della sua posizione, insidiata dal Villa San Martino a -1 e di scena a Chiaravalle ma penalizzata dagli scontri diretti in caso di arrivo alla pari coi biancoverdi. A 36 punti c’è l’Ilario Lorenzini Barbara che si può salvare battendo i Portuali ed eventualmente agganciando l’Atletico MondolfoMarotta a 39 (per differenza reti), ma anche facendo bottino pieno e sperando che il distacco dalla penultima ammonti ad almeno dieci punti, che non farebbe disputare l’eventuale playout. C’è anche il caso di un arrivo a 31 punti di Cagliese, Marzocca e Villa San Martino: la classifica avulsa, in questo caso, spedirebbe direttamente in Prima Categoria la squadra di Pesaro. Nel Girone B, turno di riposo per la Passatempese obbligata ad incrociare le dita. I gialloblù, a 30 punti, devono sperare che il Castel di Lama a 28 e la Futura 96 a 29 non vincano i loro match, cosa che farebbe scivolare la squadra osimana direttamente in Prima Categoria. Anche un pareggio della Futura farebbe gioco ai “senza-testa”, in virtù del vantaggio negli scontri diretti coi fermani che garantirebbe i play-out nell'eventualità di arrivo a pari punti


GIRONE A:

sabato 27 maggio, ore 16.30:
Atletico MondolfoMarotta – Olimpia Marzocca
Ilario Lorenzini Barbara – Portuali Ancona
Biagio Nazzaro – Villa San Martino
Cagliese – Osimo Stazione
Fermignanese – Valfoglia
Gabicce Gradara – Urbania
K-Sport Montecchio – S.Orso
Moie Vallesina – Vigor Castelfidardo
Riposa: San Costanzo

GIRONE B:

sabato 27 maggio, ore 16.30:
Aurora Treia – Monterubbianese
Civitanovese – Casette Verdini
Cluentina – Atletico Centobuchi
Corridonia – Monticelli
Futura 96 – Grottammare
Monturano – Matelica
Potenza Picena – Castel di Lama
Trodica - Palmense
Riposa: Passatempese

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione, la situazione a 90' dalla conclusione del campionato
AnconaToday è in caricamento