rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Calcio

Vincono i Portuali, convince la trazione..."Under"

Uno dei segreti dei dorici, attualmente quinti, è la qualità messa in campo anche dagli elementi più giovani. Come Nicola Polidori, terzino classe 2002, autore del terzo gol nel 3-2 al Valfoglia

Guai a definirli semplicemente under. E’ toccato a Nicolò Lanari, prima ancora a Thomas Marzioni, adesso è il turno di Nicola Polidori. Lo zampino di quest’ultimo, terzino classe 2002 reduce da una stagione in Eccellenza con il Montefano, è risultato decisivo insieme alla doppietta di Andrea Savini per consentire ai Portuali di sbancare la difficile tana del Valfoglia. Un’affermazione che non solo costituisce la prima gioia in trasferta per i “Dockers” (dopo i tre pareggi e la sconfitta ottenuti nelle precedenti quattro trasferte), ma ricolloca nuovamente la compagine dorica nella “Top 5” del Girone A di Promozione, peraltro ad una lunghezza dal podio ed a due dalla vetta occupata dall’Osimana.

«È stata una domenica positiva sia per me che per la squadra – commenta Polidori - e sono contento che il gol sia stato determinante per la vittoria. Mi sentivo bene fisicamente e me lo sentivo un po’ che ci sarebbe stata l’occasione giusta per segnare. Dopo il periodo del Covid il mio principale obiettivo era quello di fare presenze ed esperienza. In questa società mi sto trovando molto bene, l’ambiente è perfetto per crescere, con i compagni più grandi che mi aiutano in ogni occasione. Ci tengo, ovviamente, a ringraziare mister Ceccarelli per la fiducia che mi sta dando. Che giocatore mi definisco? Un terzino sinistro a cui piace attaccare e essere sempre presente nelle due fasi di gioco. Spero di fare ancora qualche gol – conclude il difensore dei Portuali - ma soprattutto di essere utile alla squadra con le mie caratteristiche».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vincono i Portuali, convince la trazione..."Under"

AnconaToday è in caricamento