rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Calcio

Apoteosi Portuali: Centobuchi battuto ai rigori e storica promozione in Eccellenza

Il club dorico approda nel principale palcoscenico del calcio regionale per la prima volta nella sua storia. Nella finalissima di Civitanova decisivo Tavoni, che nella lotteria dei penalty respinge le conclusioni di Napolano e Cialini

Un’impresa che prende forma, o meglio ancora viene scritta, in appena undici metri lunghi i quali si è deciso lo spareggio. Come quello di ventiquattro mesi fa contro il Chiesanuova, perso di misura ad un paio di giri di lancette dal fischio che avrebbe spalancato le porte ai supplementari. Stavolta però non c’è spazio per i rimpianti, che lasciano il posto alla storia: i Portuali sbarcano in Eccellenza, punto più alto toccato dal club dorico nel loro vissuto calcistico nel panorama regionale. Il forte Centobuchi si arrende nella lotteria dei penalty, dove Tavoni si erge a protagonista assoluto neutralizzando i tiri di Napolano e Cialini e coronando quel sogno cullato sin da inizio torneo.

Quasi due ore e dieci di gioco, in una partita equilibrata che ha visto il risultato restare inchiodato sullo 0-0. L’inizio è subito frizzante: Napolano al 2’ crea scompiglio e dalla parte opposta Sassaroli al 6’ trova pronto Camaioni alla deviazione ed al 9’ sfiora l’incrocio. Preme sul gas l’Atletico, i Portuali tengono botta: Galli al 18’ cerca lo specchio trovando però solo l’esterno della rete, Veccia alza troppo la mira al 26’ ed al 35’ Tavoni comincia a fare le prove generali da Superman e si oppone perfettamente all’insidiosa conclusione di Napolano. Ritmi più compassati nella ripresa, con i taccuini che si aprono al 68’ sul tentativo di De Marco su cui Stacchiotti rischia l’autogol deviando la traiettoria. La risposta del Centobuchi arriva puntuale: volée di Liberati al 71’ ma Tavoni c’è, e si ripete due giri di lancette più tardi sul tiro dalla distanza di Napolano ma soprattutto al minuto 89 su Cialini anticipandolo al momento della conclusione da posizione privilegiata.

Nei supplementari affiora la stanchezza, ma le squadre non rinunciano a graffiare: al 96’ Stacchiotti colpisce di testa sugli sviluppi di un corner ma non angola abbastanza, al 99’ il match-point è per i Portuali con Mascambruni (liberato da De Marco), il quale però non inquadra lo specchio. L’ultima nota di cronaca è il rosso a Filipponi che da ultimo uomo abbatte Lazzarini alla fine del primo over time. Poi più nulla fino alla sequenza dei tiri dagli undici metri che decide la finale: impeccabili i “Dockers” con quattro su quattro dal dischetto, Tavoni dice subito di no a Napolano ed all’ottavo rigore sbarra la strada a Cialini, facendo esplodere la festa. Portuali in Eccellenza, tutto vero.

Il Tabellino:

ATLETICO CENTOBUCHI-PORTUALI ANCONA 2-4 (0-0)
(dopo i
calci di rigore)

ATLETICO CENTOBUCHI: Camaioni, Filipponi, Fabi Cannella, Veccia (105’ Picciola), Lanzano, Stacchiotti, D'Intino (59’ Zadro), Pietropaolo, Galli (65’ Liberati), Napolano, Cialini.

PORTUALI DORICA: Tavoni, Ragni, Tonini, Rinaldi (91’ Giampaoletti), Savini, Santoni, De Marco, Sassaroli, Gioacchini (66’ Mascambruni), Marzioni (70’ Lazzarini), Candolfi (98’ Piermattei, 116’ Pascali).

ARBITRO: Ferroni (FM)
ASSISTENTI: Paradisi (PU), Bellagamba (MC)
SEQUENZA RIGORI: Mascamburini (gol), Napolano (parato), Savini (gol), Liberati (gol), De Marco (gol), Pietropaolo (gol), Giampaoletti (gol), Cialini (parato).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apoteosi Portuali: Centobuchi battuto ai rigori e storica promozione in Eccellenza

AnconaToday è in caricamento