rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Calcio

Porto S. Elpidio raggiunto due volte: Mistura e Perri rialzano la Jesina

La squadra di Palladini va in vantaggio sia nel primo che nel secondo tempo, ma su due calci d'angolo i leoncelli trovano le reti che evitano il quarto passo falso in campionato

Un doppio vantaggio dei locali, nel primo e nel secondo tempo, e una doppia toppa messa dai leoncelli a distanza di un quarto d’ora o giù di lì dalla rete incassata. Il match tra Porto S’Elpidio e Jesina, con un epilogo nervoso, è tutto nel rammarico che accompagna la squadra di Ottavio Palladini la quale non riesce a tenersi stretti i tre punti - che avrebbero permesso di agganciare il gruppetto posizionato a quota venti in classifica - e nella generosità di quella di Strappini che risale due volte ed evita il passo falso grazie a Mistura ed al solito Perri, che anche al “Ferranti” timbra il suo cartellino portandosi al vertice della graduatoria dei migliori bomber del campionato con dodici centri.

Fase di studio prolungata, con i portieri inoperosi. Attorno al 20’ sono Palladini e Mandolesi a farsi vedere dalle parti di Anconetani ma l’occasione sfuma, mentre al 29’ D’Amicis ci prova dalla lunga distanza senza inquadrare il bersaglio. E’ il preludio al gol, che arriva al 31’ grazie a Palladini puntuale all’appuntamento con il cross di Calamita. Risposta della Jesina affidata a Perri che al 36’ calcia sopra la traversa, ma poco prima del duplice fischio arbitrale arriva il pari: secondo corner consecutivo per gli ospiti, battuto da Jachetta che trova Mistura la cui inzuccata non lascia scampo a Di Nardo per l’1-1.

Copione che non subisce modifiche ad inizio ripresa, con il Porto S.Elpidio che prova a spingere e si riporta avanti nel punteggio: Tenkorang al 57’ viene agganciato in area e l’arbitro decreta la massima punizione, che il classe 2000 gemello del Joshua ex Arminia Bielefeld ed attualmente al Campobasso realizza per il momentaneo 2-1. La Jesina non ci sta e sale di intensità, seppur peccando in precisione ed ordine nell’organizzazione delle manovre offensive: al 66’ Perri viene fermato in angolo e sul seguente tiro dalla bandierina il colpo di testa di Zagaglia è facile preda di Di Nardo. Il gol, però, è nell’aria, e si materializza al 71’: altro corner, i legni dicono per due volte di no alla doppietta personale di Mistura ma al terzo tentativo Perri è implacabile e deposita in fondo al sacco per il 2-2 definitivo.

Il Tabellino:

ATLETICO PORTO S.ELPIDIO – JESINA 2-2 (1-1 p.t.)

ATLETICO PORTO SANT’ELPIDIO: Di Nardo, Bordi, Mozzoni, Cantarini, Calamita, D’Amicis, Orazi (82′ Raffaeli), Ballanti, M. Palladini (60′ Candidi), Mandolesi (60′ Giuli), Tenkorang. All. O. Palladini

JESINA: Anconetani, Brocani (69′ Monachesi), Mistura, Mazzarini (46′ Domenichetti), Cameruccio, Zagaglia, Garofoli. (60′ Evangelisti), Tiriboco (46′ Paolucci), Nazzarelli (68′ Sampaolesi), Perri, Jachetta. All. Strappini

ARBITRO: Andriambelo di Roma
ASSISTENTI: Gasparini (MC), Marchei (AP)
RETI: 31′ M. Palladini, 44′ Mistura, 58′ Tenkorang su rig., 71′ Perri

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto S. Elpidio raggiunto due volte: Mistura e Perri rialzano la Jesina

AnconaToday è in caricamento