rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Calcio

Spagna graffia ancora, il Porto d'Ascoli spinge giù il Castelfidardo

Buona prova dei biancoverdi nella prima metà di gara, ma nella ripresa i padroni di casa pescano il jolly con Spagna, che dopo la rete di Fano concede il bis siglando il gol che vale tre punti pesantissimi

Il Castelfidardo cade in casa del Porto D’Ascoli con il punteggio di 0-1. Non basta una buona prestazione ai fidardensi al “Riviera delle Palme” per riuscire a portare a casa dei punti preziosi. I fisarmonicisti non sfigurano contro un’ottima compagine ma devono arrendersi nel finale. Gli ospiti partono subito forte all’8′ con Braconi, che da buona posizione impensierisce Testa. Ancora Castelfidardo vicinissimo al gol al 15′, Bracciatelli in contropiede illumina sulla sinistra per Mataloni che a colpo sicuro supera l’estremo difensore, ma Passalaqua in scivolata salva un gol sicuro. Primo tempo che finisce sullo 0-0 ma il Castelfidardo è quello che può recriminare il mancato vantaggio dopo aver creato diverse azioni pericolose, ispirate perlopiù da capitan Bracciatelli - autore di una prova maiuscola – senza però riuscire a concretizzare. I padroni di casa si fanno vedere al 27′ su calcio di punizione, Napolano da oltre 30 metri calcia direttamente in porta senza impensierire Demalija.

Nel secondo tempo spingono di più i padroni di casa. Al 47′ Demalija salva in angolo sul cross pericoloso di Pasqualini. Con l’ingresso di Spagna per la squadra allenata da Ciampelli, i padroni di casa si fanno pericolosi prima con Napolano al 72′, ma Baraboglia mura la conclusione, poi all’80’ il Porto d’Ascoli trova il vantaggio: Spagna sfrutta una spizzata da dentro l’area di rigore di Napolano e insacca per il vantaggio, timbrando la sue seconda rete consecutiva dopo quella messa a segno nel derby infrasettimanale di Fano. Il Castelfidardo ci prova fino alla fine per raggiungere il pareggio ma dopo 3 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine del match, con gli “orange” che incamerano una vittoria pesantissima, buona per collocarli al quarto posto della graduatoria e contestualmente spingendo i fidardensi nella bagarre sviluppatasi in zona play-out.

Il Tabellino:

PORTO D’ASCOLI – CASTELFIDARDO 1-0 (0-0 p.t.)

PORTO D’ASCOLI: Testa; Sabatini (56’ Petrini), Passalacqua, Sensi, Pasqualini, Petricci, D’Alessandro (71’ Rossi), Pietropaolo, Verdesi, Napolano (92’ Clerici), Battista (56’ Spagna). All. Ciampelli

CASTELFIDARDO: Demalija, Morganti, Barbogoglia, Gega, Mataloni, Fermani (84’ G. Testa), Cusimano, Hoxha (78’ Perkovic), Braconi, Bracciatelli, Cardinali. All. Manoni

ARBITRO: Bracaccini (MC)
ASSISTENTI: Macripò (SI), Gookooluk (Civitavecchia)
RETE: 79’ Spagna

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spagna graffia ancora, il Porto d'Ascoli spinge giù il Castelfidardo

AnconaToday è in caricamento