rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Calcio

Passatempese e Moie Vallesina, al "Gallo" per tornare a sorridere

Padroni di casa a secco di successi dal 4 dicembre, stessa data in cui gli ospiti hanno ottenuto l'ultimo punto in campionato, chiudendo poi il girone di andata con quattro sconfitte

Passatempese-Moie, inserita nel programma della prima di ritorno, è un match che vede le due squadre intenzionate a ripartire dal...4 dicembre. Sono passati, infatti, oltre due mesi – calcolando anche la prolungata sosta causa Covid – dall’ultimo sorriso: nella tredicesima di andata i gialloblu hanno ottenuto l’ultima affermazione nel torneo, conseguita nella sfida casalinga contro il Sassoferrato Genga, a cui hanno fatto seguito le sconfitte nel derby con l’Osimana e contro la Fermignanese ed i punti presi nei pareggi con Olimpia Marzocca e Atletico Mondolfo Marotta. Il turno numero tredici ha coinciso invece con l’ultima occasione in cui il Moie è riuscito a muovere la graduatoria: sono poi arrivati i passi falsi – tutti con il minimo scarto – contro Mondolfo, Villa San Martino, Montecchio e Filottranese. Una serie di quattro risultati che rende delicata la sfida del Comunale di Passatempo, in cui i padroni di casa cercano punti per ripartire e riagganciare il treno dei play-off e gli ospiti devono recuperare terreno per non staccarsi ulteriormente dalla zona tranquillità, che ora dista sette lunghezze.

«Ritengo che la mentalità mostrata contro il MondolfoMarotta sia stata giusta – afferma Alessandro Castorina, centrocampista ritornato alla Passatempese dall’Osimana nella finestra di mercato invernale - tenendo anche conto che loro venivano dai due recuperi giocati a gennaio e quindi erano fisicamente più in forma. Abbiamo approcciato bene la gara, a differenza dell’incontro precedente con l’Olimpia Marzocca: siamo andati immediatamente il vantaggio, poi abbiamo smarrito un po' di sicurezza facendo ricorso alla costruzione lunga. Gli avversari sono stati bravi a contenerci e hanno colpito da situazione di corner. Tuttavia, la nostra è stata una buona prestazione».
Un 2022 ricominciato con due pareggi, benauguranti, ma in casa gialloblu si cerca quella vittoria buona per rilanciarsi e tornare ad osservare da vicino la zona play-off da cui il ritardo è di quattro lunghezze.
«Dal canto nostro – dice Castorina - possiamo solo continuare a lavorare con la giusta intensità per ritornare a vincere. Più si va avanti, più ogni gara assume maggior peso. Saremo ancora davanti ai nostri tifosi e faremo di tutto per ottenere il bottino pieno».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passatempese e Moie Vallesina, al "Gallo" per tornare a sorridere

AnconaToday è in caricamento