rotate-mobile
Calcio

La Pallamano Camerano spaventa il Romagna ma si arrende 32-26

Prova di carattere della squadra di coach Campana, che tiene testa ad una delle big del torneo e conclude il 2021 con la quinta sconfitta stagionale e l'ottavo posto in graduatoria

La Pallamano Camerano lotta contro il Romagna anche se alla fine cede per 32-26. In casa della seconda forza del torneo, i ragazzi di coach Davide Campana non sfigurano affatto, nonostante alcune defezioni, e dimostrano di poter lottare alla pari contro avversarie di tale livello. Un primo tempo ad alta intensità e giocato punto a punto per i gialloblu, con i padroni di casa che hanno avuto il loro da fare e solo negli ultimi due minuti sono riusciti ad allungare, 14-11. Nella ripresa il buon avvio dei locali ha messo in difficoltà la Pallamano Camerano, trovatasi sul 22-13. Ciò nonostante i ragazzi di coach Campana non hanno ceduto e con caparbietà si sono riportati sul 26-22 al 17’. Nel finale però i romagnoli sono riusciti ad allungare per poi chiudere sul 32-26.

«Siamo andati molto bene – commenta coach Campana – perché i ragazzi hanno reagito nonostante avessimo una squadra cortissima a causa di alcune defezioni. Abbiamo tenuto bene per tutta la partita, nel primo tempo per 30’ siamo andati veramente bene, limitando le palle perse. Ad inizio della ripresa abbiamo subito un parziale che però abbiamo fermato subito, tuttavia non siamo riusciti ad impattare il Romagna che è una grande squadra. Comunque siamo usciti dal campo con la testa alta e ci voleva una reazione perché i ragazzi sanno giocare a pallamano ed il lavoro fatto in queste settimane paga. Ora dobbiamo continuare su questa squadra».
Lo stop imposto dal calendario porterà Camerano a ritornare in campo tra un mese, nel derby di Chiaravalle che aprirà il girone di ritorno. Primo impegno casalingo della seconda metà di campionato a fine gennaio, quando al PalaPrincipi si presenterà la Pallamano Ambra.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Pallamano Camerano spaventa il Romagna ma si arrende 32-26

AnconaToday è in caricamento