rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Calcio

Fenucci entusista: «Contro il Barbara una vittoria di tutti»

Vittoria speciale quella di sabato per il tecnico dell'Osimo Stazione, che in settimana ha passato qualche giorno in ospedale, riprendendo in mano la sua squadra solamente alla vigilia del match

E’ un Gianluca Fenucci entusiasta quello che abbiamo intercettato dopo la vittoria dello scorso weekend contro il Barbara. La doppietta di capitan Cavaliere ha regalato un successo fondamentale per la classifica, per il morale e per il proseguo del campionato.
«E’ stata la vittoria di tutti – racconta Fenucci – e la squadra ha offerto una prestazione bellissima, sotto tanti aspetti. Un plauso speciale al reparto difensivo, sempre attento nonostante la giovane età dei suoi componenti. Mi ha fatto piacere che Cavaliere e i ragazzi abbiano voluto dedicarmi i tre punti dopo l’intervento a cui mi sono sottoposto in settimana».

Per mister Fenucci questa affermazione ha assunto un significato speciale, avendo passato qualche giorno in ospedale, riprendendo in mano la sua squadra solamente alla vigilia del match con il Barbara: «I miei collaboratori sono stati fondamentali – commenta il tecnico – e ci tengo a ringraziare Filippo Santinelli, Stefano Manfredi, Massimiliano Angeloni e Roberto Girolomini. Quest’ultimo, ha proposto alcuni accorgimenti tattici da me sposati in pieno. Lo staff ci ha lavorato in settimana con i ragazzi e il risultato di sabato è frutto anche delle idee dei miei colleghi. Ecco perché è il successo di tutti. Colgo anche l’occasione per ringraziare il dottor Pietro Scipione e tutto il reparto di cardiologia dell’ospedale di Fabriano, mi hanno fatto sentire a casa quando ero lontano dai miei giocatori».

Mister Fenucci però è già proiettato verso la prossima partita. I ferrai sabato ospiteranno il Loreto, formazione ferma a 3 punti e che arriverà a Osimo alla ricerca di riscatto: «Mi sorprende vedere i gialloverdi in difficoltà – afferma il trainer biancoverde – visto che il tecnico Moriconi, oltre ad essere un caro amico, è soprattutto uno dei più preparati di questa categoria e non solo. Vantano diversi giocatori importanti per questo campionato. L’Osimo Stazione dovrà prepararsi al meglio, consapevole dei suoi limiti ma forte di un entusiasmo che ho potuto vivere in poche altre realtà. Il nostro senso di appartenenza, la nostra energia positiva sono elementi che dovremo riproporre nuovamente in campo, davanti al nostro pubblico per la seconda volta consecutiva, sempre numeroso e caldissimo. Dobbiamo dare continuità, solo quella ci manca».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fenucci entusista: «Contro il Barbara una vittoria di tutti»

AnconaToday è in caricamento