rotate-mobile
Calcio

Osimo Stazione, un successo la festa-evento di fine stagione

Cala il sipario sulla stazione del sodalizio biancoverde, con l'happening che ha coinvolto squadre, famiglie, tifosi ed autorità locali e con un arrivederci all'inizio del prossimo anno agonistico

Cala ufficialmente il sipario sulla stagione dell’Osimo Stazione. Un epilogo all’insegna dell’happy-end, con i risultati positivi ottenuti dal sodalizio e una festa-evento che ha coinvolto tesserati, famiglie, tifosi ed autorità uniti in un simbolico abbraccio e pronti a darsi l’appuntamento all’inizio del prossimo anno agonistico.
Alla serata erano presenti davvero tutti, partendo dalle migliori personalità politiche. In primis Giorgio Campanari, Presidente del Consiglio comunale di Osimo e a Monica Bordoni – Consigliere Comunale di Osimo, nonché capo-gabinetto dell’assemblea legislativa delle Marche – in rappresentanza del presidente Dino Latini. Non potevano mancare i partner economici del sodalizio, come Tricomedit, ASA, Metalsistem e Bravi.

Ad aprire le danze è stato Stefano Orlandoni, patron del club insieme a Danilo Cecconi: «E’ stata un’annata travagliata, anche a causa della pandemia, ma dalla quale siamo riusciti ad emergere. E lo abbiamo fatto nel migliore dei modi». È seguito l’intervento di un immancabile e stimatissimo Don Enrico: «Il calcio non è poi così diverso dal catechismo. Gli allenatori formano il fisico, i catechisti curano l’animo».
La festa si è poi spostata sul campo “B” per il momento conviviale che ha preceduto le danze con la musica di Radio Serena. Una festa che non poteva essere tale senza premiazioni, che hanno coinvolto tutti. Dal più piccolo al più grande, allenatori e dirigenti compresi. Congratulazioni vivissime, in particolare, ai ragazzi della categoria Giovanissimi, autori di un cammino straordinario coronato con la vittoria del titolo provinciale di Macerata. E allora un premio speciale è andato al mister Alessio Antonietti e al baby bomber, Gennaro Turino, capocannoniere e autore di ben 50 gol. Un bellissimo prospetto per le stagioni a venire. Premiata tra gli altri anche una delle pietre miliari del sodalizio, Roberto Girolimini, un esempio per dedizione, l’impegno e lavoro profuso ogni anno per la società.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osimo Stazione, un successo la festa-evento di fine stagione

AnconaToday è in caricamento