rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Calcio

Jesina, riscatto in Sardegna: Oristano batuto 3-1

La formazione di mister Baldarelli, dopo i passi falsi contro Bologna e Riccione, ritorna al successo nel match disputato al Centro Federale "Carta": sugli scudi Tamburini, a segno due volte

Ritorno al successo per la Jesina Femminile, che al Centro Federale “Carta” di Sa Rodia si impone 3-1 contro le padrone di casa dell’Oristano. Una vittoria che risolleva la classifica della squadra leoncella, che dopo aver centrato la sesta vittoria in campionato sale a quota 19 punti in graduatoria, avvicinando il centro della classifica. L’affermazione in terra sarda cancella così gli ultimi due passi falsi della formazione allenata da mister Baldarelli, maturati dapprima sul campo del Bologna nel recupero della dodicesima giornata e successivamente tra le mura amiche contro il Riccione, vittorioso 4-0 al “Cardinaletti”.

Ad Oristano, la Jesina è passata in vantaggio con la rete di Tamburini, ma è stata raggiunta sull’1–1 dalle padrone di casa che hanno pareggiato grazie al gol realizzato da Kapareli. Immediata però la replica delle leoncelle, con Tamburini che si procura e trasforma il rigore che vale la doppietta personale ed il momentaneo 2-1. Dopo aver più volte sfiorato il tris, le ragazze di Baldarelli mettono definitivamente in cassaforte i tre punti grazie al gol realizzato da Alessandra Amaduzzi, entrata da poco sul rettangolo di gioco.

La Jesina sarà ora attesa da due settimane intense, con quattro match da giocare: si comincia domenica prossima tra le mura amiche contro il Vicenza, incontro seguito dopo una settimana dal derby in programma a Civitanova. Poi sarà tempo di recuperi: giovedì 10 a Portogruaro (incontro valevole per la quattrodicesima giornata) e tre giorni più tardi nuovamente in casa contro il Venezia, sfida prevista dal turno numero quindici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jesina, riscatto in Sardegna: Oristano batuto 3-1

AnconaToday è in caricamento