rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Calcio

Castelfidardo, a Nereto l'ultimo impegno del 2021

I biancoverdi, dopo la sconfitta patita contro la Recanatese, cercano di concludere in bellezza l'anno sul campo degli abruzzesi penultimi in graduatoria ed affidati a Federico Del Grosso, dopo il divorzio da Leonardo Bitetto

Il Castelfidardo torna subito in campo per l’ultima giornata del 2021. Un turno infrasettimanale, che vede i fidardensi impegnati in casa del Nereto. Gli abruzzesi sono attualmente nei bassifondi della classifica, con 6 punti all’attivo, e nelle ultime tre uscite hanno collezionato solamente un punto. Ed a seguito della sconfitta nell’ultima uscita sul campo del Vastogirardi, la dirigenza ha comunicato di aver sollevato dall’incarico l’allenatore Leonardo Bitetto, ed aver contestualmente affidato la giuda tecnica a Federico Del Grosso (già “secondo” in ambedue le precedenti...gestioni). Quella che si presenta al “Comunale” contro i rossoblu si configura come una ghiotta occasione per i fisarmonicisti per riscattarsi dopo la sconfitta contro la Recanatese di domenica scorsa, e di cercare di chiudere l’anno nel migliore dei modi, in vista di un avvio di 2022 intenso.

«E’ una partita complessa, perché la classifica dice che il Nereto è nei bassifondi della graduatoria e non riesce a ottenere risultati per risalire – spiega il tecnico della formazione biancoverde, Manolo Manoni – ma avendolo vista giocare nell’ultimo periodo posso dire che si tratta di una formazione viva, che lotta. Dovremo fare una prestazione da...Castelfidardo, come quelle fornite con Recanatese e Trastevere: non possiamo permetterci il lusso di deconcentrarci e di non prestare l’attenzione necessaria a questa sfida che non va assolutamente sottovalutata. E’ chiaro che questo impegno ravvicinato ci obbligherà ad un maggiore dispendio di energie, ma puntiamo a fare bottino pieno perché è una partita molto importante: una vittoria ci permetterebbe di staccare la spina nel corso delle festività con maggiore serenità – conclude Manoni - per poi tornare a lavorare in vista di un altra doppia sfida ad inizio 2022, con il recupero col Notaresco e la sfida col Fiuggi».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfidardo, a Nereto l'ultimo impegno del 2021

AnconaToday è in caricamento