rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Calcio

Osimo Stazione, parla Bottaluscio: «Serve compattezza»

Uno dei senatori dei "ferrai" analizza il momento della squadra biancoverde, reduce dalla battuta d'arresto casalinga contro il MondolfoMarotta, troppo severa nel punteggio

Dopo la sconfitta interna con l’Atletico MondolfoMarotta, in casa Osimo Stazione c’è grande voglia di ripartire. La formazione biancoverde è consapevole di avere tutte le carte in regola per allungare il passo e lasciarsi alle spalle la zona pericolosa della graduatoria. Lo conferma uno dei senatori dei “ferrai”, ovvero il portiere Benedetto Bottaluscio, che suona la carica ed analizza il periodo che la squadra sta attraversando.

«Non è un caso che l’Atletico MondolfoMarotta si trovi in quella posizione di classifica – spiega – e la loro prova di sabato è stata una conferma ulteriore. Contano qualità in tutti i reparti e in particolare davanti, hanno dimostrato motivazioni alle stelle e soprattutto tanta determinazione, quella che è mancata a noi. Infatti, se si analizza ciò che è successo in campo, il risultato è fin troppo severo. Abbiamo avuto alcune occasioni importanti ed a tratti sviluppato manovre interessanti, oltre a diversi calci piazzati. I gol subiti sono stati frutto di qualche disattenzione di troppo. C’è tanta delusione e rabbia per questo 0-3 casalingo».

L’obiettivo dell’Osimo Stazione resta sempre chiarissimo, come conferma l’estremo difensore biancoeverde: «La salvezza diretta continua a essere il nostro bersaglio, nonostante le difficoltà incontrate e che incontreremo. Siamo un gruppo unito e dobbiamo trovare la giusta compattezza anche in campo. Imparare dai nostri errori per cercare di limitarli il più possibile e continuare a lavorare. Meritiamo qualcosa in più di quello che abbiamo e per questo dobbiamo essere ogni sabato ancora più determinati e affamati. Contro il Moie Vallesina ci aspetta una partita difficile in un campo difficile, perché ci troveremo di fronte una squadra che ha dato più volte dimostrazione di essere un avversario da temere. Servirà una prestazione maiuscola per riscattarci e ritrovare fiducia nei nostri mezzi».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osimo Stazione, parla Bottaluscio: «Serve compattezza»

AnconaToday è in caricamento