Lunedì, 15 Luglio 2024
Calcio

Vigor Castelfidardo e Osimo Stazione, blitz in trasferta e obiettivi raggiunti

I fidardensi fanno il pieno al "Pierucci" in rimonta e agganciano il podio, i biancoverdi volano con una doppietta di Nanapere e condannano la Cagliese, garantendosi il vantaggio del doppio risultato utile nei play-out

Il colpo di reni della Vigor Castelfidardo in prossimità dello striscione del traguardo, nel match del “Pierucci” contro i padroni di casa del Moie Vallesina, vale il terzo posto. Affermazione in rimonta per la squadra di Manisera, che indietro di due reti all’intervallo, nella ripresa riesce a confezionare il ribaltone chiudendo la stagione regolare alle spalle di Montecchio ed Urbania, “regalandosi” il Gabicce Gradara nel primo confronto del tabellone degli spareggi promozione. L’inizio del match per i biancazzurri è tutto in salita: prima Pandolfi non sbaglia a tu per tu con Cerioni per l’1-0, quindi Api poco prima del duplice fischio si procura e trasforma il penalty del raddoppio. Altra musica nella ripresa: Altobello accorcia le distanze, poi a stretto giro di posta una perla di Santoni su calcio piazzato ristabilisce la parità. Nel finale, con i locali in doppia inferiorità numerica per le espulsioni di Canulli e Gregorini, giunge il gol che permette ai fidardensi di prendere l’intera posta in palio, timbrato dagli undici metri da Rombini.

Missione portata a termine anche dall’Osimo Stazione, che si tiene stretta la tredicesima posizione replicando adeguatamente al successo esterno del Villa San Martino a Chiaravalle: il 2-0 sul campo della Cagliese permetterà ai biancoverdi di giocare in casa lo spareggio salvezza proprio contro i pesaresi, col vantaggio di poter mantenere la categoria anche con un pareggio. Operazione salvezza invece fallita dalla Cagliese: i padroni di casa vanno subito sotto nella prima porzione di gara per effetto della rete di rapina di Nanapere al 14’. Generosa la reazione dei locali, che sbattono contro i legni (due quelli colpiti, prima col colpo di testa di Cicci e successivamente da Ciacci), non sfruttano una ghiotta palla gol con Brunelli e trova no sulla loro strada un Bottaluscio prodigioso nel dire di no all’inzuccata di Cicci. La rete che fa calare il sipario sulla sfida porta ancora la firma di Nanapere (nonostante l'inferiorità numerica per il rosso a Bah), il cui destro chirurgico al minuto 80 batte l’incolpevole Pifarotti e condanna la Cagliese alla retrocessione.

I Tabellini:

MOIE VALLESINA-VIGOR CASTELFIDARDO 2-3 (0-2 p.t.)

MOIE VALLESINA: Cerioni (85’ Anconetani), Gregorini, Montesi, Carboni, Canulli, Marini, Pandolfi (62’ Rossetti), Mosca, Api (70’ Ruggeri), Berardi (75’ Madonna), Borra (85’ Gueye). All. Rossi

VIGOR CASTELFIDARDO: Lombardi, Guercio, Gasparini (51’ Gioielli), Terrè, Malaccari, Santoni, Grayaa (51’ Calligari), Ballarini, Altobello (90’ Borbotti), Mosca (70’ Marconi), Rombini. All. Manisera

ARBITRO: Denti (PU)
ASSISTENTI: De Marino (PU), Giacomucci (PU)
RETI: 15’ Pandolfi, 45’ Api, 54’ Altobello, 58’ Santoni, 90’ Rombini su rig.

CAGLIESE – OSIMO STAZIONE 0-2 ( 0 -1 p.t.)

CAGLIESE: Pifarotti, Romitelli, Arcangeletti, Ciampiconi, Brunelli, Gaggiotti (55’ Genghini), Pieretti, Cicci (82’ Guion), Caselli (55’ Corazzi). Ciacci, Bucefalo. All. Bettelli

OSIMO STAZIONE CONERO DRIBBLING: Bottaluscio, Masi (57’ Rinaldi), Pellegrini (46’ Marconi), Staffolani, Pizzuto, Ippoliti, Gyabaa Douglas, Bah, D'Auria (60’ Ramos), Nanapere (89’ Pandolfi), Polenta (82’ Rossini). All. Michettoni

ARBITRO: Barbatelli (MC)
ASSISTENTI: Pizzuti (MC), Longarini (MC)
RETI: 14’ e 80’ Nanapere

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigor Castelfidardo e Osimo Stazione, blitz in trasferta e obiettivi raggiunti
AnconaToday è in caricamento